Cronaca

Kobe Bryant, lo straziante addio al campione: “Ho perso mio fratello”

Gli strazianti omaggi dal mondo dello sport e non solo a Kobe Bryant, la leggenda del basket che ha perso la vita in un tragico incidente a bordo di un elicottero
kobe bryant

Non ci sono parole per esprimere il dolore che mi sta attraversando ora in questo tragico e triste momento in cui ho perso la mia simpatica Gigi e il mio amico, il mio fratello, il mio compagno nelle vittorie del campionato, il mio caro, il mio amico“, sono le parole di cordoglio scritte a caldo su Instagram da Shaquille O’Neal, l’ex cestista NBA che ha così commentato la drammatica notizia della morte di Kobe Bryant. Un cordoglio a cui si uniscono le voci di tutti gli appassionati di basket, di tutti gli amici di Bryant.

Da Totti a Pirlo, nel ricordo di Kobe Bryant

Non ci sono parole per descrivere la tristezza di fronte alla notizia della morte, in un incidente in elicottero, della leggenda dello sport, del basket, dell’NBA, Kobe Bryant.

Un lutto che tocca trasversalmente tutti, chiunque lo abbia conosciuto e ammirato sul campo, chiunque lo abbia anche solo sentito nominare come divinità della pallacanestro. “Onorato di averti conosciuto, Campione dentro e fuori dal campo! R.I.P“, sono le parole scritte invece da Francesco Totti su Instagram, anche lui desideroso di omaggiare il grande sportivo scomparso improvvisamente.

Il saluto di Marchisio

Sei stato d’esempio per la nostra generazione“, scrive invece, più conciso, un altro calciatore nostrano, Andrea Pirlo. Ma davvero tantissimi i volti dello sport e non solo, italiani e internazionali, che hanno voluto in questi momenti rendere omaggio alla leggenda. Vieri, Zambrotta, anche Marchisio sui social ricorda Bryant allegando una riflessione a seguito di un’estrapolazione dalla pellicola Dear Basketball: “Queste parole qualche mese fa hanno segnato profondamente la mia decisione di ritirarmi.

Questa sera, queste stesse parole rimbombano nella mia testa. RIP Kobe“.

Alessandro Del Piero, raggiunto al telefono da Sky, ha commentato così la terribile notizia: “Sono scioccato, lo è tutto il mondo e non solo quello dello sport. C’eravamo visti non molto tempo fa“. E ancora: “Quando se ne vanno persone di questo calibro, e non parlo solo di uno sportivo, è difficile trovare parole.

Si basava sui fatti e tutti hanno apprezzato la sua dedizione nel sociale. Per me è stato un modello, è tutto così triste“.

Il cordoglio di Maradona e Matteo Salvini

La stessa leggenda del calcio, Maradona, ha voluto ricordare in questi istanti l’ex cestista: “Se ne vanno tutti i migliori.

Mi fa male anche la scomparsa di sua figlia e degli altri presenti sull’elicottero. Hasta la vista, leggenda“. Arriva poi anche l’omaggio di Matteo Salvini: “Se ne va un altro campione“, scrive il leader della Lega su Instagram allegando uno scatto di Kobe Bryant sorridente in campo, avente addosso la storica casacca dei Lakers.

Le vere leggende non muoiono mai“, sono le parole scritte, sempre su Instagram dalla star della musica italiana, Roberto Facchinetti anche lui sconvolto dalla morte dell’ex Lakers.

Visualizza questo post su Instagram

Le vere leggende non muoiono mai! Ciao Kobe #kobebryant

Un post condiviso da Roby Facchinetti (@robyfacchinetti) in data:

Potrebbe interessarti