speranza e le 3 donne che hanno scoperto il coronavirus

Questo fine settimana è arrivata la notizia che il Coronavirus è stato isolato. Allo Spallanzani tre donne si sono occupate del virus, riuscendo a isolarlo e quindi a fare grandi passi avanti. Le 3 donne sono Maria Rosaria Capobianchi, Francesca Colavita e Concetta Castilletti.

Il momento in cui il virus è stato isolato

Maria Rosaria Capobianchi, ha 67 anni e viene Procida, è lei la coordinatrice del team che ha isolato il Coronavirus. “Quando lo abbiamo visto al microscopio e abbiamo capito che era proprio lui, in reparto ci sono stati salti di gioia“, ha ricordato parlando dell’annuncio fatto da Francesca Colavita e Concetta Castilletti, sue colleghe.

Una vita dedicata alla ricerca, la loro, tanto che la Capobianchi dice di dovere molto a suo marito: “Ha tollerato le mie assenze, i continui viaggi, il ritorno a casa in orari improbabili. Ha capito quanto fosse importante per me poter coccolare le mie cellule“, riporta il Corriere.

Ora gli occhi di tutti sono puntati però anche su Francesca Colavita, appena 30 anni, al momento ha un contratto a tempo determinato in scadenza con lo Spallanzani.

Che emozione, è stato meno difficile del previsto. Ora mi scusi devo lasciarla, mi chiamano per un’urgenza“, rivela tornando di corsa a lavorare.

Concetta Castilletti ha 56 anni e due figli, anche loro sono abituati a vederla “rapita” dalla passione per il suo lavoro. “A casa sono abituati a vedermi impelagata nelle emergenze. Non ricordo una vita diversa da questa. È stato sempre così“, spiega.

In questo momento sono il team più famoso e invidiato d’Italia.

Roberto Speranza con Maria Rosaria Capobianchi, Francesca Colavita e Concetta Castilletti

APPROFONDISCI

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus, l’OMS: primo decesso fuori della Cina