Diletta Leotta rifatta?

Ogni donna di questo Festival di Sanremo sembra avere un tema portante che giustifichi la sua presenza all’Ariston. E se ieri Rula Jebreal era la quota politico-sociale (centrale il suo discorso sulla violenza sulle donne), il contenuto principale di Diletta Leotta sembra essere la bellezza. La bionda conduttrice ha avuto uno spazio in cui monologare su meriti e aspetto fisico, coinvolgendo pure la nonna., l’ottantacinquenne Elena, mamma di Ofelia Castorino, la madre di Diletta Leotta. Un discorso criticatissimo, giudicato moralista e poco coerente. “La bellezza ti capita” ha detto la Leotta, e sui social è esplosa l’ironia sui presunti interventi di medicina estetica.

Ma arriva il fratello a chiarire.

“Non credo di mettere foto sexy”

Mirko Manola, non è solo il fratello della Leotta, ma anche un chirurgo estetico. A sentire lui, la sorella sarebbe tutta naturale. In un’intervista rilasciata a Gente ha detto: “Mia sorella è venuta in ambulatorio da me al massimo una volta. Preferiamo vederci altrove, fare viaggi e cene insieme”. Intanto continuano ad emergere dai social degli impietosi prima/dopo della Leotta. La conduttrice, però, non “esce” dal tema, ma anzi, mette nuovo materiale sul piatto della discordia: “È la mia fisicità che mi rende così, non sono le foto.

Anzi, non credo di mettere foto sexy, ma se hai un certo fisico risulti sexy anche in pigiama” ha detto in un’intervista rilasciata a Chi.

diletta leotta a sanremo

Le parole per le colleghe

Ma l’avvenenza copre tutto il resto, è questo ciò che sembra suggerire il destino della Leotta. Non bastano i commenti al limite del porno sulle foto social, a non fare sconti neanche le colleghe. La Ferrari è stata durissima con la Leotta, ma Diletta ha replicato: “Non devo piacere a tutti, va bene così.

Se vuoi fare questo lavoro devi essere pronto alle critiche. Nella mia carriera ho fatto un passo alla volta, sono sicura del mio percorso. Magari, se Paola Ferrari mi conoscesse, cambierebbe idea”. Al contrario la Leotta ha invece speso parole di stima per le colleghe: “Mi piacciono il modo empatico in cui Antonella Clerici arriva al pubblico, la grinta di Simona Ventura, la serietà di Ilaria D’Amico, l’ironia di Belen e poi Alessia Marcuzzi: quando conduceva ‘Colpo di fulmine’ mi faceva impazzire, speriamo che rifacciano quel programma“.

Il nostro voto per la Leotta nella serata di ieri è stato 6.

Approfondisci

Tutto su Diletta Leotta

Sanremo 2020: Diletta Leotta dedica un monologo alla nonna seduta in platea

Chi è Daniele Scardina, il fidanzato di Diletta Leotta