teresa de santis

Il Sanremo delle polemiche non poteva concludersi che con una querela. Dopo il polverone su Amadeus prima ancora dell’inizio e il caso Morgan che ha tenuto banco alla fine, a sipario chiuso c’è una nuova bomba che si prepara ad esplodere. Ad innescarla è la ex direttrice di Rai 1 Teresa De Santis.

Causa alla Rai con un pool di consulenti e uno studio prestigioso

La De Santis ha avviato una causa nei confronti della Rai per la sua esclusione al “Sanremo dei Record” che la ex direttrice dichiara di aver ideato.

A presenziare le conferenze stampa celebrative che, giorno dopo giorno, hanno snocciolato gli incredibili ascolti di questa edizione, è stato il nuovo direttore di Rai 1, Coletta (già in forza a Rai 3 ed apprezzatissimo per il suo operato). Coletta ha sempre specificato di aver avuto un ruolo marginale nell’organizzazione di questa edizione e non si è mai intestato i meriti del successo del Sanremo targato Amadeus. Al contrario, la De Santis li vuole riconosciuti. E per farlo si sta avvalendo di uno studio legale prestigioso e da un pool di consulenti.

Fiorello, Diodato e Amadeus a Sanremo 2020
Fiorello, Diodato e Amadeus a Sanremo 2020

“70° Sanremo ideato dalla De Santis”

Su AdnKronos si legge: “L’ex direttrice di Rai1 chiede di essere tutelata nelle sedi competenti per la sua rimozione dall’incarico proprio alla vigilia del Festival che lei stessa ha ideato e che ha ottenuto ascolti record. De Santis (in quota Lega) è stata sollevata dall’incarico a tre settimane circa dal debutto del 70° Festival di Sanremo. Al suo posto, su proposta dell’ Ad. Fabrizio Salini, è subentrato Stefano Coletta (in quota PD). Fonti vicine alla De Santis hanno fatto sapere che la ex direttrice avrebbe seguito il Festival su Rai Play “conoscendolo a menadito in quanto da lei stessa messo in piedi”.

Aggiornamenti e prossimi sviluppi arriveranno nei prossimi giorni, così come la decisione di un eventuale Amadeus bis per il Sanremo 2021.

Amadeus alla conferenza stampa di Sanremo
Amadeus alla conferenza stampa di Sanremo