detenuti sul tetto del carcere San Vittore di Milano

Continua il moto di rivoluzione nelle carceri italiane. Movimenti funesti che stanno provocando vere e proprie insurrezioni da Nord a Sud. Di ieri sera il dramma consumatosi a Modena, dove la rivolta del carcere ha comportato la morte di 6 detenuti. E ancora Pavia, Foggia, e in questi momenti si registrano fenomeni di ribellione al San Vittore di Milano.

Un’insorgenza scatenata dall’arrivo delle nuove misure adottate per il Coronavirus.

Detenuti sul tetto del San Vittore in protesta

Oggetti in fiamme, ambulatori danneggiati e detenuti sul tetto del carcere al grido di “libertà“.

Una scena drammatica che sarebbe più propria all’interno di un film e che invece è realtà. Le norme emanate per fronteggiare l’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus in Italia che, tra le tante restrizioni prevede tra le mura carcerarie la sospensione dei colloqui tra detenuti e parenti, hanno provocato un vero e proprio moto di rivolta che sembra non stia scontando alcun carcere. I primi disordini ieri a Modena, nel carcere di Sant’Anna. Secondo quanto diffuso da SkyTg24, sarebbero 6 i detenuti che hanno perso la vita.

Disordini al San Vittore

Ma Modena è solamente stato il “primo” caso arrivato sulle pagine della cronaca perché da quel momento sono state 27 le carceri travolte dai disordini.

Situazione al limite in questo momento al San Vittore di Milano dove i detenuti sono saliti sul tetto in protesta per le restrizioni. Secondo quanto si apprende, a scatenare principalmente le insurrezioni che si stanno registrando sarebbe la riduzione dei colloqui fino a data da destinarsi, tra i provvedimenti presi per fronteggiare e prevenire i contagi da Coronavirus.

Guarda il video:

20 detenuti in fuga

AGGIORNAMENTO DELLE 13.45 – 20 detenuti sarebbero in fuga dal carcere di Foggia con le macchine del personale del penitenziario.

Al momento tutti i commercianti della zona sono stati invitati dalle forze dell’ordine a chiudere le loro attività.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Pavia: rivolta in carcere, due agenti della polizia penitenziaria in ostaggio

Le donazioni per il Coronavirus: da Armani ai supermercati