pedro sanchez

Gli effetti del Coronavirus all’estero continuano a moltiplicarsi, con nuovi casi e nuove chiusure. Mentre il presidente americano Trump ha fatto il test, risultando negativo, la moglie del premier spagnolo Pedro Sanchez non può dire lo stesso: sfortunatamente è positiva al Covid-19. La Romania ha dichiarato lo stato d’emergenza nazionale, mentre la Francia si appresta a chiudere tutto, ma senza rinviare le elezioni municipali.

La moglie ha il Covid-19. Sanchez: “Uniti ce la faremo”

Il governo di Madrid ha reso noto che sia Begona Gomez che il marito Pedro Sanchez “stanno bene”.

Al momento soggiornano sotto osservazione nel Palazzo presidenziale della Moncloa, dove “seguono in ogni momento le misure di prevenzione stabilite dalle autorità sanitarie”, si legge nella nota ufficiale. Proprio ieri Sanchez aveva dichiarato lo stato d’allarme in tutto il territorio spagnolo, effettivo per 15 giorni. Così, anche la Spagna, seconda in Europa per numero di casi, ha seguito l’esempio dell’Italia. Ormai superati i 6mila casi, il governo spagnolo ha limitato gli spostamenti e le attività a quelli strettamente necessari. Spettacoli pubblici ed attività educative sospese. Poi Sanchez, in un messaggio alla Nazione, usa parole molto simili a quelle del premier Conte: “Ce la faremo.

La Spagna ha la capacità di rialzarsi tutte le volte che cade. Più vite e malati eviteremo, più grande sarà la nostra vittoria. Uniti, ne usciremo insieme”.

La Francia chiude tutto: tranne le elezioni municipali

Messaggio analogo anche quello del presidente francese Emmanuel Macron, che twitta: “La Francia unita è la nostra miglior risorsa in questo periodo travagliato che stiamo attraversando per il Covid-19. Resisteremo. Tutti insieme”. Ieri Macron ha parlato anche con il nostro Presidente della Repubblica Mattarella, per esprimere il sostegno francese al nostro Paese.

La Francia intanto ha chiuso tutti i luoghi pubblici “non indispensabili”. Lo ha annunciato in diretta tv il primo ministro, Edouard Philippe. Dalla mezzanotte, infatti, sono chiusi negozi, bar e ristoranti e tutti i servizi considerati “non essenziali” per cercare di contenere il contagio che è raddoppiato in tre giorni. Eppure le elezioni municipali non si fermano: seggi regolarmente aperti stamattina per il primo turno. 48 milioni di francesi chiamati a scegliere nuovi sindaci, tra cui il primo cittadino di Parigi.

 

Nel resto del mondo: Israele, Vaticano

Il presidente romeno Klaus Iohannis ha proclamato lo stato d’emergenza a partire da lunedì per stoppare l’avanzata del coronavirus, dopo che i casi di contagio hanno superato i 100. Iohannis si è inoltra appellato al senso di responsabilità dei cittadini. In Israele, il processo al premier Benyamin Netanyahu per corruzione, frode e abuso di potere, che doveva cominciare martedì a Gerusalemme, è stato rinviato fino al 25 maggio a causa delle misure contro la pandemia. Il Covid-19 cambia anche i piani del Vaticano: fino al 12 aprile il Papa apparirà solo in streaming, mentre tutte le celebrazioni liturgiche della settimana santa si svolgeranno senza la presenza fisica di fedeli.

Trump negativo al test

Negli Usa, il medico della Casa Bianca ha fatto sapere di aver fatto il test al presidente Trump e che questi è risultato negativo. Trump ha poi postato su Twitter un video con le frecce tricolore italiane, ricordando che “Gli Stati Uniti amano l’Italia”. Stando ai dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità negli Usa si sono ormai quasi raggiunti i 2mila casi, 3mila per la John Hopkins University.

2 passeggeri italiani positivi sulla crociera

Costa Crociere conferma di essere stata informata dalle autorità di Porto Rico che un’ospite italiana di 68 anni e suo marito sono risultati positivi al Covid-19.

La donna era stata fatta sbarcare dalla nave Costa Luminosa per ragioni di salute l’8 marzo scorso e ricoverata in ospedale a San Juan di Puerto Rico”. E’ quanto riportato da una nota di Costa Crociere. La signora, dopo aver mostrato a bordo i sintomi di un comune raffreddore, era stata messa sotto osservazione e in isolamento cautelativo nell’ospedale di bordo Nella notte, le sue condizioni sono peggiorate. La paziente è stata sottoposta al test per coronavirus a scopo precauzionale.

“La salute e la sicurezza degli ospiti e dei membri dell’equipaggio è per Costa Crociere una priorità assoluta”, scrive l’azienda. Quest’ultima ha poi annullato le attività di aggregazione a bordo, oltre ad aver rafforzato le misure di sicurezza e di sanificazione degli ambienti.

Approfondisci:

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Coronavirus, Johnson gela il Regno Unito con la sua “Immunità di gregge”

Coronavirus: come funziona l’immunità di gregge scelta dal Regno Unito

Lombardia, ancora divisioni: sul coronavirus Fontana vuole rompere con Roma