giuseppe conte

Mentre sul fronte emergenza Coronavirus Italia si combatte con ogni mezzo, e a suon di decreti, per contrastare la diffusione del virus, quella che ormai è una vera e propria guerra contro il Covid-19 può contare finalmente su una buona notizia: migliaia di medici sono pronti a scendere in campo per diverse task force su territorio regionale.

La notizia arriva a meno di un giorno dal lancio del bando sul sito dela Protezione Civile. L’annuncio è stato dato dallo stesso Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, con un post pubblicato sul suo profilo Facebook.

Conte ha ringraziato di cuore tutti coloro che hanno risposto.

Migliaia di medici rispondono sì

Sei un medico? Il tuo aiuto è importante per l’emergenza Coronavirus” inizia così il bando pubblicato sul sito della Protezione Civile, dove si chiedeva l’aiuto di 300 medici per formare una task force medica a supporto delle strutture sanitarie regionali per l’attuazione delle misure necessarie al contenimento del virus.

Il bando è stato annunciato durante una conferenza stampa dal capo della Protezione Civile Angelo Borrelli e il ministro per gli Affari Regionali Boccia.

Si tratta di un arruolamento di medici temporaneamente in organico alla Protezione civile, fermo restando il rapporto con la propria organizzazione di provenienza. C’è un riconoscimento in forma forfettaria prevista nel bando“, ha spiegato Borrelli.

Conte: “Eroi in camice bianco”

Oltre 3.500 medici hanno risposto all’appello in meno di 24 ore. Ad annunciarlo è stato lo stesso Presidente del Consiglio Conte.

Un numero che sta crescendo di ora in ora. Un forte segnale di solidarietà e di spirito di servizio che testimonia ancora una volta il coraggio straordinario della comunità nazionale.

In un momento così difficile, questa è l’ennesima risposta generosa di cui tutti noi italiani possiamo andare fieri“, ha scritto Conte, concludendo con un sentito ringraziamento: “Grazie a tutti, eroi in camice bianco“.

Il post di Giuseppe Conte su Facebook

Mascherine in arrivo

Intanto dalla Farnesina è stato reso noto che sono in arrivo in Italia circa 3milioni di mascherine. Le mascherine arriveranno dall’Egitto, dall’India e dalla Russia, mentre la Cina invierà circa 100 ventilatori polmonari. Un risultato questo, raggiunto grazie al lavoro congiunto dei ministeri degli Esteri, della Difesa, della Protezione Civile, sotto il coordinamento del commissario straordinario Arcuri.

Tutto il materiale sarà recuperato tramite aerei militari.

Approfondisci:

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Coronavirus, Bergamo: 88 morti in 24 ore. Militari trasportano decine di bare

Coronavirus, parla Mattia, 29enne positivo: “Non sottovalutatelo, state a casa”