Infermiere in ospedale

5 milioni di euro ai familiari dei sanitari morti nella lotta al Covid-19: è la donazione della famiglia Della Valle, imprenditori del Gruppo Tod’s, per supportare le famiglie di medici e infermieri che hanno perso la vita durante l’emergenza Coronavirus.

Della Valle: un aiuto alle famiglie dei sanitari deceduti

Con una nota, riportata dall’Ansa, la celebre famiglia Della Valle, tra i nomi di punta nel made in Italy e legata al Gruppo Tod’s, ha fatto sapere di aver donato, anche a nome dei suoi dipendenti, 5 milioni di euro “da destinare ai familiari del personale sanitario che ha perso la vita nella lotta al Covid-19“.

Un contributo che arriva con un accento sul grande sforzo compiuto da chi opera in prima linea per combattere l’epidemia: “Il loro altruismo e il loro coraggio – prosegue la nota – saranno per sempre un esempio per tutti noi“.

Il fondo “Sempre con voi” e la rinuncia ai compensi

Per questo, la famiglia Della Valle avrebbe scelto di aprire il fondo “Sempre con voi”, la cui amministrazione “sarà affidata alla Protezione Civile, che ringraziamo per l’immenso lavoro che svolge tutti i giorni nella lotta al virus.

(…) Chiunque vorrà, potrà contribuire tramite il conto aperto dalla Protezione Civile: Iban IT66J0306905020100000066432“.

I fratelli Diego e Andrea Della Valle, rispettivamente presidente e vicepresidente del gruppo italiano del lusso, “hanno comunicato al Consiglio la loro decisione di rinunciare ai compensi che erano stati già deliberati in loro favore per l’esercizio 2020“.

Lo si legge nel comunicato del Gruppo Tod’s del 30 marzo scorso, in cui sono esposte le decisioni prese durante la riunione del cda. “Considerando il progressivo peggioramento dello scenario globale dell’epidemia da Covid-19, inoltre, il consiglio di amministrazione del gruppo luxury ha deciso di non distribuire alcun dividendo sui profitti dell’esercizio fiscale 2019.

È stata confermata la destinazione dell’1% dell’utile netto consolidato a iniziative di solidarietà, mentre l’utile dell’esercizio 2019 sarà, per il resto, interamente destinato a riserva“.

Nel corso dell’emergenza sanitaria, il mondo dell’imprenditoria non è rimasto a guardare: Silvio Berlusconi ha donato 10 milioni di euro alla Regione Lombardia, stessa somma che la famiglia Agnelli ha donato al Dipartimento della Protezione Civile.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus: il decreto Cura Italia è in vigore