Amadeus presenta ai Soliti Ignoti i big di sanremo

In video-collegamento con Domenica In, Amadeus e la moglie Giovanna Civitillo raccontano a Mara Venier e ai telespettatori i loro giorni di quarantena. Ma per il conduttore è tempo soprattutto di rivivere le emozioni di Sanremo 2020 con numerosi filmati e indimenticabili ricordi. “Un bagno di folla bellissimo“, le parole di Amadeus.

Amadeus rivive le emozioni di Sanremo

A Domenica In sono ospiti in video-collegamento Amadeus e Giovanna Civitillo, una delle coppie più affiatate e amate dello spettacolo. I due hanno raccontato di essere attualmente nella loro casa a Roma perché impossibilitati a tornare a Milano, dove vivono.

Ma il collegamento con Mara Venier è anche l’occasione per rivivere le emozioni di Sanremo 2020, che ha visto Amadeus al timone del contest musicale per la prima volta. Un’emozione dietro l’altra per il conduttore, che ammette di rivivere spesso quei momenti indimenticabili: “Ogni tanto ci penso, sono passati solamente due mesi e sembra che siano passati almeno due anni. Perché quel Sanremo è stato l’ultimo momento di aggregazione, un bagno di folla bellissimo“.

Il supporto dell’amico Fiorello

Al fianco di Amadeus sul palco dell’Ariston anche il grande amico Fiorello, che è stato mattatore indiscusso delle serate del Festival.

Il conduttore racconta la gioia di aver avuto lo showman al suo fianco nella sua avventura sanremese e rivela: “Era tutto improvvisato, non potevo sapere quello che faceva Fiorello. Infatti quando veniva a teatro, io gli chiedevo perché non venisse mai sul palco a provare. E lui mi diceva ‘No no, ho tutto nella testa’. Lui è il re delle improvvisazioni e dell’imprevedibilità e mi ha tranquillizzato. Ero felicissimo di averlo con me“.

Non possiamo permetterci una ricaduta

Amadeus e Giovanna stanno trascorrendo la loro quarantena a casa, come tutti gli italiani.

Una reclusione a cui tutti devono sottostare per poter intravedere il prima possibile piccoli spiragli di normalità. Il conduttore ha spiegato: “Prima riusciamo a debellare questo virus, prima torneremo a fare una vita normale. Passerà del tempo prima di tornare agli abbracci e al calore della gente. Non possiamo permetterci una ricaduta né una crescita dei casi“. Poi aggiunge: “Credo sia doveroso apprezzare quello che abbiamo, i rapporti umani. Noi non vediamo i nostri genitori, mia figlia vive in Spagna quindi anche lei chiusa in casa, non la vedo dalla finale di Sanremo.

Viviamo di videochiamate. Il momento in cui li potrò riabbracciare sarà uno di quei momenti che prima davamo per scontato e invece non è così“.