Spettacolo

Festival di Sanremo: Amadeus commosso durante l’ultima conferenza

Il conduttore è al settimo cielo per la settimana appena trascorsa
Amadeus nell'ultima conferenza stampa del festival

Sanremo il giorno dopo. Si è conclusa la settantesima edizione del Festival di Sanremo. Una kermesse incredibile sotto tutti i punti di vista, che non ha visto solo Diodato vincitore, perché c’è un’altra persona che ha raccolto valanghe di complimenti e si tratta proprio di Amadeus.

Il conduttore, che non ha mai nascosto di aver realizzato il suo sogno, si è commosso durante l’ultima conferenza stampa.

Amadeus si commuove

Questa è la mattina più difficile, la mente si svuota, non pensi più ai problemi pensi solo al bello che c’è stato”. Ha esordito così Amadeus nell’ultima conferenza stampa del Festival di Sanremo nella mattina di domenica.

Io sono l’uomo più felice del mondo, perché è vero che ho realizzato un sogno, è vero che tutto quello che è accaduto, nel bene e nel male, è quello che desideravo fare fin da agosto”.

Una grande responsabilità

È stata una scommessa, per tanti aspetti, una grande responsabilità, anche perché il numero 70 t’impone di fare qualcosa di particolare”, fin da subito l’azienda, racconta Amadeus, gli ha dato estrema fiducia “Credo di averla pagata avendo lavorato con onestà, sincerità e portando sul palco quello che secondo me era giusto“.

Il conduttore ha ricordato i momenti successivi l’ingaggio, durante i quali aveva già un’idea precisa su cosa volesse per il Festival: “Questo è quello che desidero fare pensando al Festival di Sanremo e se dovesse andar male me ne assumo completamente la responsabilità.

Questo era il Festival che volevo portare per il 70° anniversario del Festival”.

I ringraziamenti finali

Amadeus ha ringraziato tutti coloro che hanno collaborato con lui, come ad esempio Tiziano Ferro e tutte le donne incredibili che lo hanno affiancato, tutta la dirigenza e soprattutto il direttore di Rai Uno, Stefano Coletta, nel quale ha trovato un compagno di visione.

Quando hai un direttore che pensa che quello che stai facendo sia giusto da una bella spinta”. Ultimo ringraziamento è per il pubblico: “Come sempre è sovrano e ha capito che da parte nostra c’era da parte nostra c’era il desiderio di fare un bel Festival”.

Ho nel cuore e nei ricordi perché è una di quelle cose che solo se le vivi capisci che è la cosa più bella in assoluto”. Ultimo ma non per importanza, il ringraziamento più sentito al compagno di sempre Fiorello: “È una cosa che tutti e due, da amici, non dimenticheremo più”. Sul rinnovo dell’impengo anche per il prossimo anno, Amadeus non ha voluto sbilanciarsi, ora c’è il riposo e ….

il Derby!

APPROFONDISCI:

TUTTO SUL FESTIVAL DI SANREMO

Achille Lauro ricorda Sanremo 2019 e risponde alla famiglia di Tenco

Sanremo, anche la finale è da record: i migliori ascolti da Pippo Baudo

Il vincitore del 70° Festival di Sanremo è Diodato con Fai rumore

Sanremo, le pagelle della finale: Diodato vince accontentando tutti

Potrebbe interessarti