Maria De Filippi

Amici Speciali ai nastri di partenza, con una rosa di protagonisti che stuzzica la curiosità del pubblico ed è pronta a entrare in scena nella prima serata di Canale 5 del 15 maggio. Dopo l’annuncio della giuria speciale del nuovo format targato Maria De Filippi, l’attenzione si sposta sui 3 volti storici del talent chiamati a dire la loro sui concorrenti.

3 Amici Speciali per il nuovo show

Confezionata la rosa della giuria d’eccezione, composta da Gerry Scotti, Giorgio Panariello, Sabrina Ferilli ed Eleonora Abbagnato, tra le ultime notizie sul nuovo show Amici Speciali – in onda dal 15 maggio su Canale 5 – spunta quella dei 3 nomi celebri del talent pronti a dare il loro contributo nel format (grande assente Vanessa Incontrada, come emerso nei giorni scorsi).

Si tratta, riporta Adnkronos, di Alessandra Celentano, Rudy Zerbi e Beppe Vessicchio: il loro ruolo non sarà quello di professori ma di esperti per la valutazione delle performance (su cui interverranno anche i pareri espressi da 4 rappresentanti delle più importanti realtà radiofoniche italiane: Anna Pettinelli per RDS Radio Dimensione Suono, Daniela Cappelleti per Radio Italia Solo Musica Italiana, Federica Gentile per RTL 102.5 e Alessandro Sansone per Radio 105).

12 artisti nelle sfide a squadre

Realizzato in collaborazione con “Tim insieme per l’Italia”, il charity show della De Filippi proporrà al pubblico una serie di sfide a squadre in cui saranno protagonisti 12 artisti.

7 i cantanti in gara: Irama, Michele Bravi, Alberto Urso, Giordana Angi, The Kolors, Random, Gaia Gozzi. A contendersi la vittoria anche 5 ballerini professionisti, tutti volti noti di Amici: Gabriele Esposito, Andreas Muller, Umberto Gaudino, Javier Rojas, Alessio Gaudino.

I concorrenti saranno divisi in 2 squadre, di cui ad ogni appuntamento sarà decretata la vittoria. Secondo quanto emerso sull’architettura del nuovo show, ogni puntata vedrà inoltre un vincitore assoluto tra i volti noti in gara. Quattro appuntamenti in prima serata, dedicati a raggiungere obiettivi utili nella lotta al Coronavirus, tra beneficenza e arte, che riserveranno molte altre novità.