rosario e catena fiorello in primo piano

Rosario Fiorello compie oggi 60 anni: il comico è uno dei personaggi più amati dagli italiani, da anni sulla cresta dell’onda. Una carriera nella risata iniziata già dalla giovane età, culminata con la presenza di successo nell’ultimo Festival di Sanremo. Fiorello ha recentemente dichiarato che proprio sul palco dell’Ariston vuole chiudere il suo percorso professionale, spiazzando i fan.

Fiorello non è solo il personaggio che tutti conosciamo, come spiega bene la sorella Catena che ci regala un racconto sul fratello, mostrandone un lato inedito.

Catena Fiorello: il racconto sul fratello

Gli auguri per l’importante traguardo dei 60 anni arrivano anche da Catena Fiorello, sorella dello showman.

La scrittrice e autrice televisiva è sempre stata molto riservata riguardo alla sua famiglia, e in particolare sui famosi fratelli, ma ha voluto condividere su Instagram un pensiero speciale per l’occasione.

Leggendo un passo del libro Dacci oggi il nostro pane quotidiano, da lei scritto e pubblicato del 2013, in cui parla proprio della sua famiglia, Catena ci regala un aneddoto su Fiorello.

Il primo lavoro estivo

Catena Fiorello ricorda del primo lavoretto che il fratello Rosario ha fatto a 14 anni.

Dopo la fine del primo anno di liceo scientifico, concluso con successo, al giovane showman in erba venne data l’opportunità di lavorare qualche ora la mattina come venditore ambulante. L’estate era appena cominciata ad Augusta, dove i ragazzi erano soliti passare lunghe giornate al mare. Tuffi dagli scogli, gelati, il meritato riposo dopo la fine delle scuole.

Fiorello però, a 14 anni accettò il lavoro al banco del mercato, dove vendeva la lattuga, nonostante le resistenze dei genitori. L’apprensione per il primo lavoro del figlio era tanta e Catena ricorda come lei e il fratello Giuseppe (Beppe Fiorello) venivano trascinati ogni giorno al mercato per vedere come se la cavasse Rosario.

Lui però era diventato il beniamino dei clienti e anche allora la sua simpatia naturale gli fece conquistare il mercato di Augusta.

Un fratello speciale

La sorella di Fiorello lo descrive come un “gran bravo ragazzo, mio fratello Rosario, che ha sempre lavorato da quando aveva 14 anni. Non si è mai tirato indietro. E mia madre ogni volta che pensa a lui, ai sacrifici che ha fatto nella vita, ricorda sempre di quel suo primo stipendio, da cameriere in Valtur.

Arrivò con questi soldi in mano, tutto felice, e poggiò questi soldi sul comodino in camera da letto dei miei e disse: ‘Mamma, col mio primo stipendio voglio che compri un frigorifero perché questo è vecchio ed è da tanto che ti lamenti che non funziona’“.

Un regalo alla madre che riempì il giovane Fiorello d’orgoglio, come racconta Catena: “Mio fratello è questo ragazzo qui e per me lo sarà sempre. Non sarà mai quel Fiorello che tutti conoscete. Quel ragazzo che con i soldi del primo stipendio comprò un frigo per la famiglia e per fare felice mia madre.

Auguri Rosario“.

Approfondisci:

TUTTO su Fiorello

Rosario Fiorello su Twitter incalza il governo: “Ma alla fine i 60enni?”

Coronavirus, Fiorello alla soglia dei 60 anni lancia un appello ai suoi coetanei