Mara Venier, Barbara d'Urso e Fabio Fazio

Il successo della Domenica In targata Mara Venier non si ferma: anche il 24 maggio scorso ascolti importanti contro la concorrenza Mediaset. La regina indiscussa del pomeriggio è ancora lei: niente da fare per la serie tv La cattedrale del mare, che sembra arrancare dopo una partenza sottotono. In prima serata, Barbara d’Urso e Fabio Fazio restano indietro.

Mara Venier, nuovo successo per Domenica In

La domenica pomeriggio si conferma di Mara Venier: ascolti più che soddisfacenti per la puntata di Domenica In del 24 maggio scorso, dove la padrona di casa del format di Rai 1 si è aggiudicata il trionfo con 3.021.000 spettatori per uno share del 19.34%.

Il programma della rete ammiraglia si piazza al primo posto nella fascia delle trasmissioni più viste sul primo canale del servizio pubblico, con una vittoria netta sulla serie spagnola La cattedrale del mare, in onda su Canale 5 con 1.119.000 spettatori e l’8.1% di share.

Nella puntata di Domenica In appena archiviata, Al Bano (con tanto di gaffe) è stato uno dei grandi protagonisti (complice l’omaggio della trasmissione ai suoi 77 anni).

Presente anche Anna Tatangelo, con un collegamento dalla sua casa romana in cui non è mancato un resoconto del suo lockdown per l’emergenza Coronavirus.

L’Allieva 2 batte Barbara d’Urso e Fabio Fazio

Ancora un trionfo per la fiction L’Allieva 2, che su Rai 1, con l’ultima replica, ha conquistato il podio degli ascolti nel prime time: 4.323.000 spettatori e uno share del 18.3% hanno costretto Carmelita e il suo Live – Non è la d’Urso al secondo posto, con 2.100.000 spettatori e uno share del 12.3%. Barbara d’Urso, dunque, è stata letteralmente doppiata dal successo Rai, un colpo importante a cui sicuramente cercherà di porre rimedio.

Medaglia di bronzo nei dati Auditel per Fabio Fazio e il suo ultimo appuntamento di Che Tempo Che Fa, seguito su Rai 2 da 2.055.000 spettatori con uno share dell’’8.2%. La Rai porta a casa un buon bacino di consensi e si prepara alle prossime sfide con Mediaset.