Donatella Rettore ospite a La Vita in Diretta

Dallo studio de La Vita in Diretta, Lorella Cuccarini non abbandona il suo pubblico nemmeno durante la Festa della Repubblica. La conduttrice ha virtualmente ospitato Donatella Rettore, in videocollegamento da casa sua. Sono stati mesi complicati, per la cantante che ha fatto ballare gli italiani negli anni ’80: Rettore è reduce da due operazioni per un tumore al seno, subite in piena emergenza Coronavirus.

Il tumore al seno: la scoperta

“Sto benissimo!”, rassicura subito Donatella Rettore con un’energia esplosiva. “È bello stare con voi, sapere che ci rivediamo”, aggiunge rivolgendosi alla conduttrice, che le domanda come abbia scoperto di avere un tumore al seno.

La Rettore racconta così la sua esperienza al pubblico di Rai 1, descrivendo la notizia della malattia come una doccia fredda. “Non avevo nessun sintomo”, spiega la cantante 66enne, che già la scorsa estate si era sottoposta a una mammografia ricevendo esito negativo. Nel gennaio 2020, ulteriori esami rivelano invece la presenza di un nodulo da asportare urgentemente.

Il giorno dell’operazione: “Sembrava un film

“Lì è cominciata la mia via crucis, con il Covid insieme”, ricorda Donatella Rettore.

L’intervento è pianificato per marzo, proprio il mese in cui il Coronavirus scuote l’Italia e affolla i reparti ospedalieri. “Una paura terribile”, confessa la cantante. Il giorno dell’operazione per rimuovere il tumore, avvenuta allo Iov di Venezia, ogni cosa le pareva surreale. “Sembrava un film”, racconta, mentre con la memoria torna in quella sala d’attesa occupata da 20 donne con i rispettivi mariti. “Ci chiamavano per nome e il marito ci baciava, ci lasciava e noi entravamo da quella porta”. Donatella Rettore confessa di essersi lasciata andare a un pensiero cupo, in quel momento: “Chissà se riesco oppure no”.

Il supporto del marito durante la convalescenza

È il caso di dirlo: è andato tutto bene. Donatella Rettore ha superato l’operazione con successo e ha passato la quarantena a casa con il consorte Claudio Rego, compositore musicale. Nelle sue giornate di convalescenza ha seguito assiduamente i programmi Rai e ha trascorso del tempo con il marito, che è intervenuto durante la Vita in Diretta al fianco di Donatella. Quando Lorella Cuccarini domanda alla coppia se a volte capiti loro di litigare, Claudio Rego ribatte: “Bisticciamo, altroché!”.

La cantante aggiunge subito: “Ma sempre sulle cose più stupide”. Il loro argomento di discussione preferito? La quantità di pappa da dare al cane.

Donatella Rettore e Marcella Bella, dal conflitto all’amicizia

Tornata in piena salute, per Donatella Rettore è tempo di festeggiare: la sua canzone Kobra, il “pensiero indecente” del 1980, compie 40 anni. Da buona primadonna la cantante ha avuto vari screzi in ambito professionale, tra i quali è passato alla storia il diverbio con Marcella Bella. Dal giorno in cui Bella definì Rettore “una bionda secca secca con le labbra a canotto” è passata molta acqua sotto i ponti, e oggi le due sono tornate grandi amiche.

“È stata la prima a telefonarmi quando ho saputo dell’operazione, era preoccupata per me, rivela Donatella Rettore, parlando di Marcella Bella.