primo piano di sophia loren

La scomparsa di Ennio Morricone, compositore italiano riconosciuto in tutto il mondo e vincitore di 2 premi Oscar, ha colpito duramente il mondo dello spettacolo. Sono molti i vip che omaggiano il talento dell’artista ricordandolo sui social e in televisione, tra questi anche l’attrice Sophia Loren, che affida il suo sconforto alle pagine del Corriere della sera attraverso un’intervista.

Sophia Loren ricorda Ennio Morricone

Sophia Loren confessa al Corriere della sera di essere stata particolarmente colpita dalla scomparsa di Ennio Morricone. L’attrice, anche lei premio Oscar, vive ora a Ginevra ma mantiene sempre un rapporto strettissimo con l’Italia.

Ho passato una mattinata davvero triste”, racconta la Loren “appena ho saputo la notizia mi sono messa a riascoltare brani di tutti i film che lui aveva musicato, sono tanti, sono belli, a cominciare da quelli di Sergio Leone che lasciano dentro una traccia indelebile”.

Il grande rimpianto della diva è quello di non essere mai riuscita a collaborare con il grande compositore: “Purtroppo non si può avere tutto, non è mai capitato. Le vie del cinema non sono controllabili”, dichiara con rammarico, Era un uomo pieno di calore, con un’anima davvero grande grande”.

L’elogio di Sophia Loren per Ennio Morricone

Sono stati in molti in questi giorni a ricordare Ennio Morricone con parole di stima: dal mondo della politica, tra cui il presidente Giuseppe Conte, a quello della musica, come Vasco Rossi.

Anche Sophia Loren elogia il compositore: “Un uomo adorabile, sensibile, meraviglioso, anche bello e nel suo insieme molto affascinante. Una grave perdita. Purtroppo restiamo sempre più soli, i grandi poco alla volta se ne vanno, ma è la legge della vita”, dichiara la star.

La caratteristica principale di Morricone, secondo la diva, era quella di legare in modo indissolubile musica e immagini di un film. “La vita è bella ma quando succedono queste cose qui fa molto male a me ma anche al mondo intero. Per la musica era una persona enorme con un’anima grande, lo dico io che faccio parte di una famiglia di musicisti. Ed è andato via”, conclude l’intervista.