Flavio Briatore su Instagram

A pochi giorni dal ritorno a Montecarlo dopo la quarantena a casa di Daniela Santanché, Flavio Briatore è tornato a parlare della sua esperienza col Coronavirus. Aspramente criticato, il suo contagio è stato preso a simbolo della catastrofe della movida estiva, che avrebbe contribuito ad aumentare nuovamente i contagi da Covid-19 sul territorio italiano. Il nuovo messaggio di Briatore non spegnerà le polemiche: l’imprenditore infatti ha dichiarato di aver sofferto di più con una polmonite.

Flavio Briatore su Instagram: “Voglio raccontare cosa mi è successo

Non è la prima volta che parla dopo il mese che lo ha visto protagonista a causa del suo contagio e successivo ricovero al San Raffaele.

Pochi giorni fa si era detto in “super forma” dopo la fine della quarantena passata dalla Santanché, mentre prima ancora aveva sbottato contro chi lo accusava di aver contagiato Silvio Berlusconi. Adesso, è tempo di bilanci per l’imprenditore piemontese.

In un messaggio sul suo profilo Instagram, Flavio Briatore dice: “Non voglio minimizzare la malattia ma raccontare cosa mi è successo. Lo scorso anno sono stato molto male, ho avuto una polmonite, sono stato ricoverato al San raffaele, vi garantisco che sono stato malissimo“.

Il paragone di Briatore tra Covid e polmonite

Le sue parole sono destinate nuovamente a far discutere: non minimizza, ci tiene a sottolinearlo, ma paragona la sua esperienza col Coronavirus e la malattia dell’anno scorso. “Quello che ho vissuto in questi 24 giorni non è niente di paragonabile” dice Briatore. Quindi riepiloga la sua esperienza: “Sono stato 4 giorni in ospedale. Ho capito che il Covid può essere sconfitto e non bisogna alimentare l’isteria psicologica“.

Poi aggiunge: “Dalla malattia si può guarire, ci rende vulnerabili però io vi dico che si può guarire: io sono stato male due giorni, è molto meno di una polmonite“.

Briatore contro il governo: “Una campagna contro di me

Nel suo video, Briatore esorta inotlre a fidarsi dei medici, “non solo quelli che vanno a dibattere sui social media alimentando le polemiche“. Una verve polemica, questa, cui si aggiungono anche parole dure contro chi ha criticato lui e la Santanché: “Il problema del coronavirus è fortissimo, ma in italia siamo un paese di invidiosi, rancorosi e cattivi“.

Lo stesso, si è scagliato contro i giornali: “Ero già morto per molti, con immenso piacere di qualche sfigato“.

Ne ha anche per il governo e la gestione della comunicazione: “Credo che i bollettini debbano farli una volta a settimana, continuano a metterti in testa morti, anche quando sono positivi li girano in negativo“. Poi aggiunge: “C’è disorganizzazione nel governo, la campagna contro di me e la Sardegna è stata fatta per distogliere la gente“.

Guarda il video

Approfondisci

TUTTE le notizie su Flavio Briatore

Coronavirus, Briatore è guarito e già tornato a Montecarlo

Verissimo, Elisabetta Gregoraci su Flavio Briatore: “Non torno con lui”