Antonella Elia a Verissimo

Al Grande Fratello Vip sta attualmente ricoprendo il prestigiosissimo ruolo di opinionista, al fianco di Pupo. Antonella Elia, ospite nella puntata odierna di Verissimo, racconta a Silvia Toffanin le principali tappe della sua vita, tra infanzia, famiglia, carriera e amore.

L’infanzia con i nonni materni

L’intervista prende il via con un lungo racconto dell’infanzia e del successivo periodo adolescenziale, segnati dalla grave perdita di entrambi i genitori. Ad accudirla, aiutandola a crescere, sono stati i nonni: “Sono cresciuta con i nonni materni, mia nonna è la figura femminile che io ho più amato.

Mio nonno è stato più secondario, quindi era sì un affetto, ma la nonna è l’amore. Mi raccontava poco della mia mamma, era molto silenziosa. Ha sempre portato il lutto, andava ogni domenica al cimitero. Il ricordo più toccante di mia nonna è quando camminavamo sull’adolescente, poi ha visto una signora con una pelliccia venire verso di noi e lei è scesa dal marciapiede per farla passare. Lei si sentiva meno di quella signora, quindi la sua umiltà l’ha fatta spostare per far passare questa signora“.

L’improvvisa scomparsa del padre

La showgirl ricorda con grande dolore la figura paterna: “Mio papà all’inizio lo conoscevo pochissimo, mi sentivo a disagio.

Credo che mi abbia dato immediatamente a mia nonna dopo che è morta mia mamma, e ogni tanto veniva a trovarmi. Papà era un figura molto altera, mi ricordo i suoi silenzi più che gli abbracci. Era molto addolorato, triste“. Sino al gravissimo incidente che gliel’ha portato via per sempre: “Quando avevo 14 anni ha avuto un incidente stradale, mi sono di nuovo vergognata. Perché mi vergognavo di non avere la mamma e a 14 anni mi sentivo vergognosa di non avere nemmeno il papà.

La sensazione più forte della mia adolescenza è la vergogna, mi sentivo diversa, mi sentivo di fare pena. Questa sensazione è passata crescendo, impari e ti senti più o meno adeguato, impari a convivere con i tuoi simili senza sentirti diverso“.

L’approdo nel mondo dello spettacolo

Per costruirsi una carriera e sfondare nel mondo del lavorare, Antonella Elia ha puntato sul settore dello spettacolo, che si è rivelato essere nel corso degli anni il suo habitat naturale: “Ho sempre pensato che mi sarei dovuta mantenere da sola e che quindi dovevo assolutamente lavorare.

Prima volevo fare la ballerina, poi la modella, poi l’attrice. Non è questione di egocentrismo, ma di creatività, che è una delle cose che più di tutto mi ha aiutata a sentirmi giusta“. A scoprirla e portarla alla ribalta sul piccolo schermo è stata una figura importantissima dello spettacolo italiano: “Il primo a credere in me è stato Corrado. Ho iniziato a sentirmi coccolata, viziata, ed è stata una sensazione bellissima. La televisione per me è stata la protezione che non sentivo a teatro“.

In televisione Antonella Elia non ha mai avuto legami solidali con i colleghi, dei quali dichiara: “I miei colleghi non mi amano molto. Il pubblico invece mi ricopre di un amore immenso. Quelli che temo sono i miei colleghi perché la maldicenza crea un sacco di energie che ti ruotano intorno. Credo che non si possa stare al mondo parlando male di qualcun altro“.

La relazione con Pietro Delle Piane

Antonella Elia è attualmente fidanzata con l’attore Pietro Delle Piane, con il quale ha partecipato all’ultima edizione di Temptation Island. Dal programma la coppia è uscita con mille dubbi, a causa delle forti considerazioni di lui sulla compagna e la sua mancanza di figli.

La showgirl ammette di averlo perdonato, ma deve ancora passare del tempo prima che la relazione si ristabilisca: “È sotto analisi, è in punizione. L’ho perdonato, però sta in punizione comunque, sto valutando. Lo amo sicuramente, però ha detto delle cose che mi hanno ferito e che hanno ferito le donne. Sento di dover difendere le donne senza figli. Si sbaglia, si cambia, quindi vedremo. Certo è che rivedendolo mi emoziono. Mi ha ferito quello che ha detto. Pietro è innamorato di me eccome, riesce a suscitare le antipatie del pianeta in un nanosecondo.

Ma sono sicuro al 100% che mi ami, anche se è un selvaggio“.

Il desiderio di maternità

Aprendo il capitolo maternità, Antonella Elia non ha mai fatto mistero del desiderio di diventare madre. A Silvia Toffann rivela: “Ho pensato di diventare madre, ma non c’è stato modo. Bisogna dedicarcisi con grande attenzione e quel defi***nte con cui stavo mi ha lasciata. Quel sogno l’ho messo da parte, non è facile incontrare un uomo con cui avere un figlio. Poi non è stato più possibile. Io ho bisogno di un compagno che mi aiuti, io non saprei come allevare un bambino.

Non ho nipoti, cuginetti, non ho mai visto cambiare un pannolino a un bambino. Da sola mai l’avrei fatto“.

Approfondisci

TUTTO SU ANTONELLA ELIA

Antonella Elia: al Grande Fratello Vip rompe il silenzio su Pietro Delle Piane

Grande Fratello Vip, ora è ufficiale: Antonella Elia e Pupo ci saranno