Il figlio di Alba Parietti, Francesco Oppini, al GF Vip

Momento altamente emozionante per Francesco Oppini durante il Grande Fratello Vip. Il figlio di Alba Parietti, infatti, è stato chiamato a raccontare alcuni momenti estremamente delicati della sua vita, entrambi segnati da un’incidente stradale: in un caso riguardava proprio sua madre, nell’altro una donna da lui molto amata e che non è sopravvissuta.

La linea della vita di Francesco Oppini al GF Vip

Di lui, sinora, se ne è parlato soprattutto in relazione alla mamma “ingombrante” Alba Parietti. Il suo ingresso nella Casa è stato accompagnato proprio dalla madre e dalla sua polemica con Patrizia De Blanck; in più, questo ha portato anche a riempire le pagine di un litigio tra la Parietti e il padre di Francesco, Franco Oppini.

Adesso, però, c’è stata l’occasione per conoscere meglio uno dei concorrenti del GF Vip 2020 che sta emergendo di più nella casa.

Nel corso della scorsa puntata, infatti, spazio alla “linea della vita” di Francesco Oppini, il momento in cui il concorrente è chiamato a tracciare il proprio percorso e ciò che lo ha segnato a fondo. Nella sua linea, Francesco Oppini ha ricordato la separazione dei suoi genitori, ma anche dell’incidente in macchina di Alba Parietti nel 2004.

Quindi, la morte che ha segnato la sua vita: quella della fidanzata Luana.

Francesco Oppini ricorda in lacrime la fidanzata Luana

Il suo presente si chiama Cristina Tomasini, ma fino al 2006 Francesco Oppini era fidanzato con Luana. Proprio lei e il suo ricordo hanno scatenato le lacrime e la commozione profonda di Oppini. “Purtroppo nel 2006 c’era Luana, era un amore fresco, appena sbocciato, il classico amore passionale che vive un ragazzo d’estate.

Nel giorno prima del suo compleanno ebbe un incidente tornando dal lavoro e purtroppo non ne è uscì viva” ha raccontato Oppini.

Poi ha aggiunto: “È stato qualcosa di troppo forte, all’epoca. Se oggi sono come sono lo devo a lei perché nessuno nella vita mi ha insegnato a sorridere così“.

Francesco Oppini sulla fidanzata scomparsa: “Era vita

Il momento di commozione è continuato quando, in collegamento con lo studio, Oppini ha detto: “Luana era energia a tutto tondo. Era una ragazza normalissima che per vivere faceva due lavori“.

Di lei, però, aggiunge: “Lei era vita, e quando le persone sono vita non esiste mai morte, in nessun caso. Avevo 24 anni. Sono stato fortunato ad avere avuto i miei genitori nei momenti di difficoltà“.

La chiusura, però, è stata dedicata a Cristina Tomasini, “l’angelo” che adesso è la sua vita e che l’ha aiutato a mettere da parte tutto il dolore di quel tragico avvenimento.

Guarda il video

Approfondisci

TUTTO su Francesco Oppini

TUTTE le notizie sul GF Vip