Arisa

Prosegue il cambio di look e soprattutto di atteggiamento da parte di Arisa. La cantante ha abbracciato la causa del body positive e da quest’estate si parla di lei soprattutto per le foto in cui si mostra al naturale, proprio perchè è così che ora vuole apparire. Il distacco dal passato diventa evidente quando Arisa rivela di essere stata vittima di bullismo, e di aver ceduto a qualche ritocchino.

Arisa vittima di bullismo a scuola

Non voglio che sia più un mio problema“. Così ha detto Arisa pochi giorni fa, pubblicando una foto al naturale, ben lontana dall’icona della cantante con rossetto, occhiali e caschetto creata dai suoi esordi a Sanremo.

Un messaggio lanciato per distaccarsi, lei in primis, da quell’incessante bisogno di sentirsi perfetta, sempre meglio. Una paura, quella del tempo che passa, che arriva da lontano, sin dagli anni della scuola

Alle medie non ero certo tra le ragazzine più carine. I compagni mi prendevano in giro per il naso o perché non avevo tanti vestiti” ha confessato in un’intervista al Corriere della Sera. Rosalba Pippa, per tutti ora solo Arisa, arriva da lì: un paesino di campagna dove è stata vittima di bullismo.

Mio padre ha sempre avuto gli animali e capitava che portasse a pascolare le pecore vicino alla strada dove passava l’autobus con i miei ‘amici’ – ha aggiunto – Hanno iniziato a chiamarmi pecora, a dirmi che puzzavo“.

Arisa cambia look: cosa le ha fatto cambiare idea

Come per molti, le angherie subite a scuola l’hanno segnata. Tanti episodi, che in qualche modo le sono rimasti dentro anche dopo la vittoria a Sanremo: “Ho vissuto nella nebbia per anni.

Solo ora sono riuscita a fare uno switch e superare quel senso di inadeguatezza“. Per farlo, ha smesso di inseguire quel “modello di perfezione che mi stava mettendo in difficoltà“. Per inseguire quello stesso modello ed essere accettata, Arisa confessa di aver ceduto a qualche ritocco: “Ci sono cascata: ho iniziato a fare delle punturine, mi sono lasciata prendere. Vedevo un sacco di chirurghi che mi dicevano: è proprio sicura?“.

Eliana Michelazzo contro il body shaming: la denuncia a Pomeriggio 5

Arisa, la svolta è la foto del “pube sbattuto in faccia”

Se Arisa è arrivata a questo punto, lo deve soprattutto a quella tanto criticata foto del “pube sbattuto in faccia”.

Ero al mare e continuavo solo a guardarmi la pancia, le cosce…. mi demoralizzavo. Poi mi sono detta: basta preoccuparmi, faccio una foto e la metto su Instagram” ha raccontato al Corriere. Da lì, la svolta body positive di Arisa, che ora professa in lungo e in largo il bisogno di accettarsi per come si è.

Mi sento me stessa quando mangio quello che mi piace, anche se ho dei chili in più“.

Il corpo come espressione di chi siamo, sottolinea Arisa. I fan, dopo averla vista al naturale, potrebbero chiedersi se a questa svolta di look sarà seguita da qualche canzone o album dedicato al tema.

Approfondisci

Le ultime notizie su Arisa

Live Non è la D’Urso, furiosa lite Parietti-Collovati sulla foto del pube di Arisa

Arisa pronta a diventare mamma: l’annuncio della cantante