coronavirus

Con l’aumento dei contagi i numeri peggioreranno – e sul rischio, paventato, di una nuova chiusura – Un lockdown a Natale è nell’ordine delle cose“. Queste le parole del virologo Andrea Crisanti sull’emergenza Coronavirus in Italia che con oggi ha segnato un nuovo triste record: oltre 7mila i positivi registrati in 24 ore, il dato è il più alto rilevato in Italia dall’inizio dell’epidemia.

Tutti gli aggiornamenti con il bollettino del 14 ottobre.

Coronavirus, è record di nuovi contagi: oltre 7mila casi

Numeri in forte aumento, cresce ancora il bilancio dei morti e quello dei nuovi contagi sembra essere fuori controllo: fattori che mettono in allarme i cittadini e le istituzioni con esperti che chiedono misure di sicurezza sempre più stringenti per sfatare l’incubo di un nuovo lockdown che non è più un’ipotesi decaduta nel dimenticatoio.

Con oggi le persone attualmente positive al Covid-19 sono 92.445: l’incremento dei positivi, nelle ultime 24 ore, è pari a 7.332 alla luce di 152.196 tamponi effettuati oggi, 14 ottobre. Un numero che in Italia non si era mai visto prima nemmeno a marzo, nel corso del periodo più difficile dell’epidemia, quando il tetto record si era sfiorato con 6.557 positivi il 21 marzo scorso.

Leggi tutte le nuove disposizione del Governo sull’emergenza Covid-19

Si aggrava il bilancio delle vittime

Di questi oltre 7mila nuovi positivi in sole 24 ore, 1.844 sono stati registrati nella sola Lombardia dove l’epidemia diventa sempre più veloce di giorno in giorno. 5.470 ad oggi le persone positive con sintomi ricoverate in ospedale – 394 nuovi ricoveri in 24 ore – e 539 invece i pazienti positivi ricoverati in terapia intensiva, 25 unità in più rispetto a ieri.

86.436 le persone attualmente positive e in isolamento domiciliare. 244.065 le persone in tutto guarite dal Covid-19 con l’odierno incremento di 2.037 nuovi casi. Si aggrava però anche il bilancio delle vittime sulla falsariga del bollettino di ieri, 13 ottobre: 43 i morti di Coronavirus registrati in 24 ore per un totale di 36.289 vittime in Italia.

Approfondisci

Luca Zaia critico del nuovo Dpcm: “Il 97% dei positivi non ha sintomi

Coronavirus, primario indagato per epidemia colposa: era in ospedale con sintomi