primo piano antonella clerici

La morte di Gianfranco De Laurentiis, stimatissimo giornalista sportivo, ha toccato molto il mondo della televisione. De Laurentiis ha condotto programmi storici per la Rai, dove ha lavorato per decenni, come Domenica Sprint, al fianco di Antonella Clerici. La conduttrice è stata presa da un momento di profondo sconforto quando le è stata comunicata la morte del collega, con cui ha iniziato la sua carriera televisiva, durante il suo nuovo programma È sempre mezzogiorno.

Antonella Clerici in lacrime

La conduttrice scopre a metà dello show di cucina la brutta notizia della morte a 81 anni di Gianfranco De Laurentiis.

Vi avevo detto che oggi mi sentivo strana. Ho iniziato questa trasmissione con un malessere, non sapevo che cosa fosse. Adesso durante la pubblicità mi hanno detto che è mancato, se ne è andato, il mio amico di sempre Gianfranco De Laurentiis“, ha dichiarato Antonella Clerici.

Il giornalista è stato un punto di riferimento nella sua vita lavorativa: “Per me è stata la prima persona che ho conosciuto quando sono arrivata a Roma ragazzina, a fare Dribbling per i Mondiali di calcio nel 1990.

Mi ha adottato nella sua famiglia, Mirella e i suoi figli, Paolo, Roberto… Sono cresciuta praticamente con loro, ho fatto tutte le più grandi trasmissioni sportive, Dribbling, Domenica Sprint, i Mondiali, le Olimpiadi… Era il mio mentore, facevamo un trio incredibile io, lui e Maurizio Vallone“.

Antonella Clerici ricorda Gianfranco De Laurentiis
Antonella Clerici ricorda Gianfranco De Laurentiis

Gianfranco De Laurentiis, volto del giornalismo sportivo

Come ricorda la conduttrice, il giornalista “ha fatto la storia dello sport“. Gianfranco De Laurentiis per 17 anni ha condotto Eurogol, la prima rubrica sulle coppe europee di calcio, il TGS, la Testata Giornalistica Sportiva della Rai, La Domenica sportiva e Pole Position.

Un uomo che ha contribuito a dare forma alla Rai per come la conosciamo oggi, per la cui scomparsa molti colleghi si sono detti affranti.

Lo sconforto di Antonella Clerici

La conduttrice ha mostrato tutto il suo dolore per la notizia: “Sono senza parole. La vita passa naturalmente attraverso di noi, purtroppo è un periodo che non c’è mai una buona notizia“.

Antonella Clerici racconta il sodalizio con il giornalista iniziato giovanissima: “Qualunque dubbio avessi chiamavo sempre Gianfranco, perché lui era un’enciclopedia.

Allora non c’erano i social, non c’era niente, adesso vai su Google trovi tutto. Invece io chiamavo lui, e lui era un matematico vivente, un fulmine a ciel sereno“.

La conduttrice ha deciso di concludere la trasmissione, nonostante le difficoltà: “So che c’è tanta sofferenza, ogni volta che vediamo un telegiornale, sentiamo sempre delle brutte notizie. Il mio tentativo è sempre quello di dire ‘Io ci sono, per un’ora e mezza cerchiamo di fare quello che facciamo a casa, di cucinare, di stare in compagnia…’. Cercherò di farlo anche adesso perché i problemi miei, i problemi delle nonne sono i problemi di tutti voi.

Perché non crediate che nelle nostre case non viviamo gli stessi drammi che vivete voi“.

Approfondisci:

TUTTO su Antonella Clerici

Antonella Clerici si sbottona sul matrimonio: nozze in vista per la conduttrice?