Tiziano Ferro a Sanremo

Grande sorpresa per le parole rilasciate da Tiziano Ferro. Il cantante, dopo la recente batosta ricevuta dalla Corte di Cassazione, in una lettera a cuore aperto ha confessato i suoi problemi di alcolismo, ma non solo. Una spirale di distruzione che l’ha profondamente segnato e che ha radici da lontano: così il cantante arriva a confessare le sofferenze e gli atti di bullismo subiti quando ancora non era Tiziano Ferro, idolo di milioni di fan.

Tiziano Ferro alcolista: la rivelazione del cantante

Ha scelto una lettera per 7, magazine del Corriere della Sera, per aprirsi del tutto, più di quanto già abbia fatto nel corso degli anni.

Dopo la grande notizie del coming out una decina di anni fa, infatti, sono state molte le occasioni in cui Tiziano Ferro si è mostrato per quello che è a milioni di persone. In ordine di tempo, hanno commosso anche i fan le sue lacrime per il cane Beau. Nel suo passato, però, ci sono state altre sofferenze, che ora il cantante ha rivelato.

Su tutte, fa clamore la confessione sull’alcolismo di Tiziano Ferro.

A 7, ha dichiarato: “Una sera la band mi convinse a bere. E da lì non mi sono fermato più“. Non quindi una cosa presa alla leggera, ma il sintomo di un malessere profondo: “Bevevo quasi sempre da solo, l’alcol mi dava la forza di non pensare al dolore e alla tristezza, ma mi portava a voler morire sempre più spesso. Ho perso occasioni e amici. Io ero un alcolista“.

Anche la star di Harry Potter vittima di alcolismo: scopri di più

Tiziano Ferro: “Alcolista, bulimico, gay, depresso, famoso

Non è l’unico demone che Tiziano Ferro ha confessato di aver avuto dentro.

Oltre all’alcolismo, che “ti guarda appassire in solitudine, mentre sorridi di fronte a tutti”, il cantante ha voluto riassumere i 5 motivi che si sono messi tra lui e la felicità, nonostante la fama: “Alcolista, bulimico, gay, depresso, famoso. Pure questo, famoso, mi sembrava un difetto, forse il peggiore“. Proprio quest’ultimo aspetto, è quello che gli ha impedito di vivere – almeno inizialmente – la sua omosessualità in modo aperto. Tanto che, ha raccontato, all’inizio i discografici insistevano per affiancargli una donna accanto, in un sistema che sembra ricordare quello denunciato di recente da Gabriel Garko.

Insicurezze, quelle di Tiziano Ferro, che hanno radici profonde e arrivano da un terreno minato comune a molti adolescenti: il bullismo a scuola. Anni in cui il cantante che il mondo conosceva e apprezza viveva “perennemente frustrato, incazzato e anche umiliato“.

Tiziano Ferro vittima di bullismo

Nella lettera, Ferro non nasconde nessuna delle sue fragilità: un lato tremendamente umano che era emerso anche durante l’ultimo Festival di Sanremo, quando aveva ceduto alla commozione cantando Mia Martini. Prima di quel palco, però, tanta sofferenza: “Non sono mai stato il primo della classe, ero anonimo, non bello, per niente atletico, anzi grasso, timido, i ragazzi mi chiamavano ciccione, femminuccia, sfigato.

Aspettavo che qualcuno intervenisse per difendermi, ma non succedeva mai“.

Poi, qualcosa è cambiato, proprio quel qualcosa che ha cambiato la sua vita: “Ho cantato per la prima volta e il mondo è cambiato. La musica era l’unica cosa che avevo, un canale per esprimermi in un mondo nel quale non mi riconoscevo“.

In uscita l’album e il docu-film di Tiziano Ferro

Queste rivelazioni di Tiziano Ferro non arrivano per caso, ma fanno da antipasto a quanto i fan e il pubblico potrà vedere, a partire dal 6 novembre, il docu-film “Ferro“, su Amazon Prime Video.

Presentando il documentario, il cantante ha detto: “Ho sempre pensato che dietro ogni storia di dolore si nascondessero il privilegio e il dovere morale di poter aiutare qualcun altro. La mia storia me lo insegna e ogni volta che ho consegnato alla gente le mie cicatrici, si sono sempre trasformate in soluzioni“.

Il docu-film come terapia, quindi, ma non solo. Nello stesso giorno, infatti, uscirà anche l’album “Accetto miracolo: l’esperienza degli altri“. Non un album di inediti, ma cover con cui Tiziano Ferro vuole omaggiare altri autori.

Approfondisci

TUTTE le notizie su Tiziano Ferro

Tiziano Ferro pronto per un figlio: “Victor lo vuole ancora di più”