Rocco Siffredi in primo piano

Rocco Siffredi è positivo al Coronavirus. La situazione per lui e la sua famiglia è molto complessa: ad essere contagiati sarebbero anche la moglie, i suoi figli e, con ogni probabilità, anche la domestica ed il suo autista. Si teme ora per un recente viaggio a Roma fatto dall’attore -per lavorare a una sceneggiatura- che attualmente si trova a casa sua a Budapest.

A dare la notizia è stato il sito Dagospia: “Anche Rocco Siffredi è positivo al coronavirus! Il porno-attore ora è a Budapest, ma la scorsa settimana era a Roma per scrivere la sceneggiatura della serie che stanno preparando su di lui”.

Si parla di un vero e proprio focolaio che ha colpito anche la moglie Ròzsa Tassi ed i figli Lorenzo e Leonardo (ormai adulti). Pare inoltre che anche l’autista del pornoattore e la domestica di casa abbiano mostrato sintomi evidenti del Covid, anche se non sono ancora risultati positivi.

Rocco Siffredi, la protesta contro l’industria del porno

Rocco Siffredi è da mesi molto attento al tema lavoro-Coronavirus, e fin dall’inizio si è battuto affinché l’industria del porno si fermasse per impedire maggiori contagi.

Questa primavera, all’agenzia Dire, aveva dichiarato: “Da circa due mesi, cioé da quando e’ iniziata questa emergenza, io non giro più. Ma l’industria del porno non ha fatto lo stesso, stranamente. Non si e’ fermata l’Europa in generale, non si sono fermate Budapest, Praga, Parigi. Tutti gli attori continuano a girare (…) quando iniziano ad uscire i primi casi positivi al coronavirus diventano tutti isterici, ma prima sembra che il problema non ci riguardi. Questa è la verita”.

Leggi anche: l’andamento dei contagi in Italia

Il Covid in Ungheria

Siffredi all’epoca aveva comunicato le sue titubanze anche rispetto al modo in cui l’Ungheria, Paese in cui risiede, stava affrontando la pandemia, a suo dire senza bastevoli precauzioni: “La stessa cosa mi chiedo per l’Ungheria, dove abito: perché ci mettono cosi’ tanto a bloccare le scuole e a bloccare tutto come sta succedendo in Italia?

 Mi aspettavo che anche gli altri Paesi assumessero misure simili, prendendo insegnamento dall’Italia, visto che ci sta passando e che almeno fino ad oggi ci sta rimettendo l’osso del collo“.

Approfondisci:

Rocco Siffredi e Rosa Taszi: sposati da 25 anni e pronti a dirsi “sì” di nuovo

Rocco Siffredi, il figlio Lorenzo debutta nel mondo del porno

Rocco Siffredi e il rapporto con sua moglie: “Del sesso non gliene frega niente”