monica vitti roberto russo

L’amore tra Monica Vitti e Roberto Russo sta per toccare il record dei 50 anni di longevità ed ha visto i recenti festeggiamenti per l’89esimo compleanno della star del cinema.

Il marito, che da sempre è accanto all’attrice e si occupa quasi esclusivamente di lei dopo l’arrivo della malattia, ha avuto l’occasione di raccontare la loro vita attuale.

Monica Vitti e la malattia

Roberto Russo ha raccontato a Il Corriere della sera come procede la vita insieme alla moglie: “È la mia presenza che fa la differenza per il dialogo che riesco a stabilire con i suoi occhi, non è vero che Monica viva isolata, fuori dalla realtà”, spiega.

Russo smentisce, ancora una volta l’ipotesi che l’attrice sia ricoverata in una clinica in Svizzera, e che sia totalmente scollegata dalla realtà: “Lei è sempre stata qui a casa a Roma con una badante e con me”.

La vita a 3 con la malattia per i due è iniziata verso il 2000, come ha raccontato Russo: “Ci conosciamo da 47 anni, nel 2000 ci siamo sposati in Campidoglio e, prima della malattia, le sue ultime uscite sono state alla prima di Notre Dame de Paris e per il compleanno di Alberto Sordi.

Ora da quasi 20 anni le sto accanto durante la malattia”.

Leggi anche: il rapporto tra Vincenzo Salemme e Monica Vitti

Pochi giorni fa i due hanno festeggiato il compleanno dell’attrice: “Le preparerò una torta con una candelina simbolica e insieme passeremo una delle tante giornate che abbiamo condiviso”.

Chi è Roberto Russo, marito di Monica Vitti

Roberto Russo è stato un regista, fotografo di scena e sceneggiatore. Con Monica Vitti ha vissuto una vita davanti e dietro la macchina da presa: come regista ha infatti diretto la moglie in Francesca è mia ed in Flirt, opera prima che gli valse anche il David di Donatello.

Approfondisci:

Monica Vitti: carriera, amori e curiosità sull’attrice