L'allenatore Roberto Mancini

La seconda ondata di Coronavirus in Italia continua a colpire in modo più deciso, soprattutto in ambienti che a marzo e aprile erano rimasti tutto sommato marginalmente scalfiti. Tra questi, lo sport: la FIGC ha annunciato che Roberto Mancini è positivo al Coronavirus e spiegato le sue sue condizioni. Poche settimane fa, Mancini era stato al centro di una polemica “negazionista”.

Roberto Mancini positivo al Covid-19

Ad annunciare la positività dell’allenatore della Nazionale Italiana di Calcio, è stata la stessa Federazione, con una nota ufficiale sul suo sito. Questa, recita: “Nell’ambito dei controlli periodici effettuati dalla Figc per i componenti degli staff tecnici delle Nazionali in vista dei prossimi impegni nelle competizioni Uefa, il Ct Roberto Mancini è risultato positivo al Covid-19“.

Tuttavia, viene riportato anche che Mancini è per ora asintomatico e ora in isolamento fiduciario a Roma. Prima di poter tornare in Nazionale a Coverciano, dovrà seguire “il percorso previsto dalle norme e dai protocolli Uefa Return to play e Figc“.

La polemica per la battuta di Mancini

La notizia ha sollevato facili ironie contro Roberto Mancini, che poche settimane fa era finito al centro delle polemiche per una sua Instagram Stories.

In questa, un uomo allettato in ospedale rispondeva alla domanda “E tu come ti sei ammalato?” con “Guardando i tg”. La vignetta è stata bollata come “negazionista” o “complottista” e sono state molte le critiche verso Mancini.

All’ex calciatore e allenatore di Inter e Manchester City, è stato innanzitutto rinfacciata la sua polemica con Spadafora e la sua frase “Bisogna pensare quando si parla“. Dopo la rabbia, lo stesso si era così giustificato: “Ho soltanto condiviso una vignetta che mi è sembrata sdrammatizzare un momento così complicato.

Tutto qui. Non c’era alcun messaggio sottinteso e nessuna intenzione di mancare di rispetto ai malati e alle vittime di Covid-19, se così fosse me ne scuso“.

Federica Pellegrini minaccia di lasciare il nuoto: scopri di più

Gli altri sportivi positivi al Coronavirus

Come detto, questa seconda ondata ha colpito molti nomi illustri nel panorama sportivo italiano. Su tutti, la nuotatrice Federica Pellegrini, il pilota Valentino Rossi e anche la stella della Juventus, Cristiano Ronaldo. Delle ultime ore invece la notizia che anche il ciclista Filippo Ganna è risultato positivo al Covid-19 e, per questo, è costretto a saltare gli Europei su pista.

Mancini, invece, potrebbe saltare le partite della sosta per le Nazionali di novembre, ossia l’amichevole contro l’Estonia e i match di Nations League contro Polonia e Bosnia Erzegovina.

Approfondisci

TUTTO sull’emergenza Coronavirus

Carlo Conti ricoverato in ospedale