Fedez e Chiara Ferragni

Fedez e Chiara Ferragni sono al centro delle polemiche (di nuovo). Spesso capita che, in base a cosa dicano o facciano i Ferragnez, si sollevi un vespaio di critiche e il mondo del web si divida in due nette fazioni. Dalla festa al supermercato alla telefonata del premier Conte, passando per la querelle con il Codacons. L’ultima di una lunga serie di diatribe social vede come pomo della discordia una foto scattata da Fedez all’interno della clinica Mangiagalli di Milano. Il cantante tiene per mano la moglie influencer durante l’ecografia, ma gli utenti dei social sono insorti, accusando la coppia di aver ricevuto un trattamento speciale in base alla loro notorietà.

La maggior parte dei mariti e fidanzati, infatti, non avrebbe accesso durante le visite delle compagne a causa delle norme anti-Covid. Sulla vicenda si è espressa, come al solito senza peli sulla lingua, anche Selvaggia Lucarelli.

La foto di Fedez alla clinica Mangiagalli

Ieri Fedez ha pubblicato una foto dopo stringe la mano a Chiara Ferragni durante l’ecografia alla clinica Mangiagalli, una delle migliori di tutta la Lombardia. “Aspettando te”, ha scritto il cantante, riferendosi alla figlia nel grembo della Ferragni.

La gravidanza della regina degli influencer è giunta ormai al quinto mese, e migliaia di fan da quando hanno appreso la notizia inondando i canali social della coppia di auguri, congratulazioni e affetto. Ma se da un lato c’è la fazione pro-Ferragnez, dall’altra si allarga la schiera dei loro detrattori. Ma anche fra gli estimatori della coppia c’è chi, dopo la visita al Mangiagalli, non ha risparmiato le critiche.

Fedez e Chiara Ferragni durante l'ecografia alla clinica Mangiagalli di Milano
Fedez e Chiara Ferragni durante l’ecografia alla clinica Mangiagalli di Milano

Mamme inferocite contro i Ferragnez

Quello che mi fa particolarmente specie è che noi povere umani dobbiamo farci tutte le visite e 3/4 del travaglio da sole.

Per le ultime spinte può finalmente entrare il papà, che può stare per le 2 ore successive al parto, farti visita per un’ora il giorno dopo e poi niente fino alle dimissioni. La pandemia è riservata solo a noi poveri cristi!”, commenta sconsolata un’utente, guadagnando migliaia di likes. “Solo i papà dei comuni mortali non possono entrare a vedere l’ecografia dei loro bimbi a quanto pare”, scrive un’altra.

Sei l’unico papà in Lombardia a poter assistere alle ecografie, anche privatamente. Non trovo sia equo. Mio marito non può assistere e nessuna visita, nemmeno la morfologica. CHE TRISTEZZA”, commenta una terza. I commenti di questo tipo sono decine, e non solo del pubblico femminile.

Lo sfogo di un papà: “Fedez dacci una mano”

Un papà ha infatti scritto il suo sfogo personale sotto il post di Fedez: “È 3 ecografie che aspetto mia moglie in auto soffrendo dentro ma senza darlo a vedere perché le norme anti-Covid vietano agli “accompagnatori” di partecipare alle visite.

Che un papà sia privato di queste emozioni e di questi ricordi e non possa tenere per mano la propria moglie o compagna in un momento di gioia così grande è veramente vergognoso e illogico. E se non dovesse portare buone notizie la visita? Essere considerato come uno che accompagna la sorella a fare una visita oculistica o una lastra alla mano non ha senso, considerando inoltre che due genitori vivono insieme H24. Tu sei molto fortunato a vivere questo momento. Ti chiedo di immedesimarti in noi “comuni mortali” e provare a darci una mano con la tua visibilità a sollevare questo grande problema.

Fedez e Chiara Ferragni aspettano una figlia
Fedez e Chiara Ferragni aspettano una bambina

Il commento di Selvaggia Lucarelli

Sulla questione si è poi aggiunto il commento di Selvaggia Lucarelli. La giornalista, su TPI, ha innanzitutto ricordato l’eccellenza della clinica Mangiagalli, ragion per cui tutto ciò lascia ancora più perplessi. “Perché un trattamento di favore per due personaggi noti in un momento così difficile per tutti, in cui si chiedono rinunce e sacrifici a tante coppie?”, si chiede allora. Così si è rivolta ai diretti interessati. Fedez dice di aver “fatto quel che gli è stato concesso di fare”. La clinica ha invece replicato (ad una mamma) che “in alcuni casi i medici ritengono opportuno affrontare approfondimenti e discussioni sul prosieguo della gravidanza alla presenza di entrambi i genitori”.

Una risposta che però non ha soddisfatto né la giornalista né decine di mamme. “La clinica Mangiagalli, da questa vicenda non esce benissimo. Chi lavora in corsia, dovrebbe evitare di crearne di preferenziali”, conclude Lucarelli.

Approfondisci:

Chiara Ferragni in lacrime: il commovente video di Fedez

Eleonora Daniele e le accuse a Chiara Ferragni: arrivano le scuse pubbliche

Chiara Ferragni mamma bis: la prima foto col pancione su Instagram