modulo autocertificazione

Se dovessimo stilare una lista delle parole che più sono state pronunciate e lette nel corso di questo annus horribilis a livello globale, segnato indelebilmente dalla pandemia di Coronavirus, tra queste in cima vi sarebbe “autocertificazione”. E così come abbiamo iniziato a familiarizzare con il modulo durante il primo lockdown, così sarà doveroso non dimenticarsene nemmeno sotto le Feste.

Natale e Capodanno: torna l’autocertificazione per i “giorni rossi”

Pasqua con chi vuoi, Natale e Capodanno con l’autocertificazione. torna nuovamente necessario il modulo da compilare prima di spostarsi dalla propria abitazione per raggiungere chi la residenza, chi il domicilio, chi un proprio parente nel comune vicino.

È quanto imposto dalla legge e previsto dal Governo in questi giorni di festa più che mai messi alla prova dall’emergenza sanitaria. Entrato in vigore lo stop a tutti gli spostamenti da una regione all’altra, uno dei provvedimenti adottati per contrastare la proliferazione del virus, un ennesimo sacrificio che si spera sempre possa essere l’ultimo. Un ultimo respiro prima che l’Italia diventi totalmente “zona rossa” e lo rimanga fino al prossimo 27 dicembre per tornare ad esserlo poi dal 30 dicembre al 3 gennaio e ancora il 5 e il 6 gennaio.

Pranzo di Natale in famiglia: segui le regole anti-contagio dell’OMS

Modulo dell’autocertificazione: stampabile o a mano

Dieci giorni di vero e proprio lockdown addolcito, per così dire, dallo zucchero a velo sul pandoro. Come dicevamo, alla luce dei divieti di spostamento, torna necessaria l’autocertificazione dal 21 dicembre al 6 gennaio prossimo: modulo che servirà sia nei giorni “rossi”, sia nei giorni “gialli”. Eccetto i giorni rossi, in cui è vietato ogni spostamento, nei giorni gialli sarà pur sempre possibile spostarsi per comprovate ragioni tra cui rientra la possibilità di raggiungere la propria residenza, il proprio domicilio o la propria abitazione.

Spostamenti che però dovranno avvenire avendo con sé, per l’appunto, l’autocertificazione. Esiste ovviamente un modulo, quello classico, stampabile ma per chi non potesse stampare l’autocertificazione è comunque possibile scriverla su un foglio a mano copiando pari passo il modello online, in stampatello e leggibile in maniera chiara.

Qui il link per scaricare o ricopiare a mano il modulo dell’autocertificazione valido dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021

Approfondisci

TUTTO sul CORONAVIRUS

Coronavirus, vaccini: si vaglia l’efficacia sul nuovo ceppo

Coronavirus, nuovo ceppo: un caso in Italia, voli bloccati per il Regno Unito