giuseppe conte

Stanotte il Senato ha dato il suo ok alla manovra da 40 miliardi per il 2021: si tratta di una legge di bilancio pensata per andare incontro in tutto e per tutto a una popolazione vessata da un 2020 di pandemia e recessione finanziaria e prevede che per il solo settore lavoro siano stati messi a disposizione 7 miliardi.

Moltissimi i bonus per i cittadini, che prevedono forti sconti per i contribuenti.

Lavoro: cassa integrazione e aiuti agli autonomi

Sul fronte lavoro, molti i provvedimenti finalizzati ad aiutare le imprese ed i lavoratori.

Continuerà ad esserci una Cassa integrazione Covid (per la quale sono stati messi a disposizione 5 miliardi) e ci sono grandi novità anche per autonomi e partite Iva che hanno avuto grosse perdite di fatturato nel 2020. Arriva infatti l’Iscro (Indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa) e prevederebbe 6 mensilità di sostegno di un importo variabile tra i 250 ed i 800 euro mensili. 

Blocco licenziamenti fino al 31 marzo

Aiuti anche sul fronte assunzioni e licenziamenti: se infatti viene prorogato il blocco dei licenziamenti fino al 31 marzo, contemporaneamente sono stati decisi sgravi fiscali per chi assume under 35.

Grandi assunzioni previste anche in ambito sanitario, con l‘assunzione di 3mila medici e 12mila infermieri che potranno avere un contratto a tempo determinato di 9 mesi.

Aiuti ai settori che al momento sono più fragili: arriva il bonus chef e, nei settori turismo e aereo, con aiuti sul credito d’imposta per agenzie di viaggi e tour operator. Il fondo per il settore turistico verrà rimpinguato con 100 milioni, oltre a 20 milioni per agevolazioni fiscali e miglioramenti di strutture alberghiere.

500 milioni previsti per il settore aereo, per aiutare soprattutto gestori aeroportuali e servizi a terra.

Per quanto riguarda il settore ristorativo, i cuochi professionisti di strutture ristoratrici e alberghiere potranno avvalersi di un credito d’imposta al 40% e ci sarà un bonus di 6mila euro, utilizzabile in compensazione.

Bonus: dai sanitari alla tv

Moltissimi i bonus disponibili per i cittadini: dal bonus per auto (comprese le auto elettriche) fino all’acquisto di tv, smartphone, occhiali da vista e componenti per la casa (come i sanitari).

Aiuti alle famiglie

Novità anche sul fronte famiglia: il congedo di paternità sale a 10 giorni e sono previsti assegni di 500 euro per le  madri single con figli disabili (disoccupate o monoreddito).

In ambito famigliare verranno stanziati 5 milioni in più fino al 2023.

Spese in aumento: revisioni auto e sigarette

Per quanto riguarda le “spese” in aumento: previsti 9,95 euro in più da pagare per la revisione dell’auto, salvo per le revisioni che vengono fatte sui veicoli nuovi entro 3 anni dall’acquisto.

Aumenti anche per le accise sul tabacco e previsti aumenti per sigarette elettroniche e tabacco riscaldato (da 25 a 40% sul tabacco riscaldato e 5% in più l’anno per sigarette elettroniche e ricariche liquide.

Approfondisci:

Ok della camera alla Manovra per il 2021

Tutto sulla manovra prevista per il 2021: sgravi e bonus