sandra milo in primo piano

Una vita sotto i riflettori quella di Sandra Milo, che non ha mai avuto paura di raccontarsi e mostrarsi al pubblico. I suoi 87 anni non sono certo un ostacolo e la bella attrice continua ad apparire in televisione e al cinema, per la gioia dei suoi fan. Sui social invece, condivide la sua vita quotidiana. Proprio recentemente, ha pubblicato alcuni scatti sensuali, frutto di un servizio per la rivista Flewid, che le ha dedicato una serie di copertine. La Milo, donna dal forte carattere, non ha potuto fare a meno di rendere noti i messaggi osceni ricevuti da parte di alcuni suoi follower, impartendo una bella lezione pubblica.

Sandra Milo, modella a 87 anni

87 anni di vita e oltre 65 anni di carriera, l’amore per il compagno Alessandro Rorato e un’infinità di successi alle spalle: Sandra Milo non si è fatta mancare nulla nella vita. In passato si è innamorata e ha fatto innamorare Federico Fellini. In anni più recenti, è arrivata a pensare al suicidio, a causa di gravi guai economici. Oggi, però, è tornata a risplendere e non teme il confronto con nessuno.

Risalgono allo scorso dicembre le copertine del magazine Flewid dedicate alla nota attrice italiana. Per l’occasione, Sandra Milo ha posato coperta solamente da un lenzuolo, mostrando le braccia e le gambe nude e un sorriso scarlatto contornato dalla sua caratteristica chioma bionda. Vista la bellezza degli scatti, l’attrice non ha saputo resistere e ha pubblicato alcune immagini tratte dal servizio sul suo profilo Instagram.

La Milo, come sempre senza peli sulla lingua, ha raccolto immediatamente le prime critiche. Utilizzando la didascalia di uno dei due post, ha avvertito i fan invidiosi: “Per tutti quelli/e che hanno messo in dubbio che le gambe fossero le mie: shhhhh, silenzio, parlano loro per me!”.

Effettivamente le bellissime gambe, prive dei segni dell’età, sembravano aver destato i sospetti di alcuni follower mal fidati, ma la pronta reazione di Sandra ha messo a tacere ogni dubbio.

I commenti osceni e le fotografie pornografiche

Sandra Milo, però, non ha dimostrato sicurezza di sé solamente in quell’occasione. Dopo aver difeso gli scatti in cui si dimostrava in forma smagliante, in questi giorni l’attrice è infatti tornata a usare il suo profilo Instagram, per parlare di quanto avvenuto nelle scorse settimane.

Tramite le stories di Instagram, Sandra ha condiviso alcune riflessioni su dei messaggi ricevuti da parte di uomini iscritti alla piattaforma. La Milo ha così raccontato di aver ricevuto proposte indecenti e fotografie di membri maschili, che l’hanno giustamente lasciata inorridita. A ciò si aggiungono, inoltre, uomini che hanno contattato la figlia dell’attrice, chiedendo di poter uscire a cena con la madre a pagamento, per poi concludere insieme la serata. Per completare la pubblica denuncia, Sandra ha condiviso lo screenshot di una delle tante conversazioni avute via social con uomini pronti a proporsi.

Fra i messaggi, si legge una vera e propria “scheda di presentazione” contenente dati personali quali età, altezza, peso, ecc.

Questo tipo di messaggi, ha dichiarato l’attrice, risalgono a periodi ben precedenti alla pubblicazione delle fotografie per Flewid. “Sono mesi e mesi che ricevo proposte oscene e materiale pornografico, ancor prima di queste foto artistiche”, ha scritto. Ciò significa che Sandra convive da tempo con simili proposte indicibili e raccapriccianti.

Una molestia che merita denuncia

Sandra Milo ha sfortunatamente sperimentato sulla sua pelle una delle più recenti forme di violenza verbale e psicologica, ai danni delle donne.

L’attrice sceglie di non tacere, ma di parlare pubblicamente delle molestie subite. Come fatto notare dalla donna stessa, durante la sua riflessione, “Il corpo delle donne è delle donne e ne fanno l’uso che vogliono”.

A dire il vero, non è la prima volta che Sandra Milo si trova a parlare di molestie, condividendo la sua opinione in merito. In passato, era stata protagonista di un’accesa lite con Asia Argento sul caso Weinstein. In quell’occasione, aveva insistito sulla necessità di denunciare immediatamente le violenze subite e criticando l’attrice per averlo fatto solamente tempo dopo.

“Bisogna avere la forza, e se non si ha la dobbiamo trovare”, aveva detto allora, dimostrando oggi di saper trovare il coraggio necessario a denunciare.