mario draghi e giuseppe conte in primo piano

Continua ad essere in salita la strada per l’Italia che dopo essere stata gettata, nel pieno della pandemia, in una profonda crisi politica che per molti aspetti ha creato un’insanabile frattura, si trova a dover fare i conti con un futuro imminente in attesa di aver qualcuno che se ne prenda carico. Da carico a incarico: di oggi infatti la risposta del Professore Mario Draghi, ex Presidente della BCE, a Sergio Mattarella che nella giornata di ieri aveva annunciato di averlo individuato come l’uomo alla portata di una simile sfida in un momento così delicato per il Paese.

Mario Draghi entra di fatto in punta di piedi e con un governo tecnico in divenire, tra ipotesi e realtà, al contrario dell’uscente presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Secondo fonti di governo, Giuseppe Conte non sarebbe al momento disponibile a far parte del nuovo esecutivo.

Mario Draghi a colloquio con Giuseppe Conte

Vien meno l’ufficialità in quanto, Costituzione alla mano, a pronunciarsi sulla presidenza di Mario Draghi mancano ancora il voto di Camera e Senato. Le reazioni politiche al momento non sembrano far intercettare quale possano essere le risoluzioni con un epilogo aperto tra chi si è già detto forte sostenitore di Draghi, chi tentenna e chi invece si è già schierato apertamente contro.

Mentre si rimane dunque in attesa di conoscere i risvolti di questo governo tecnico in fieri, corredato già di un totoministri che potrebbero essere scelti o anche solo confermati da Draghi, sembra che l’unica certezza potrebbe riguarda il futuro di Giuseppe Conte.

Giuseppe Conte si sfila da un nuovo incarico nell’esecutivo

Fonti appartenenti al Movimento Cinque Stelle avrebbe infatti riferito a Fanpage.it di essere a conoscenza delle intenzioni del Presidente del Consiglio uscente che non sarebbe disposto a far parte della squadra del governo Draghi.

Da Palazzo Chigi tuttavia, dove sarebbe ancora in corso il colloquio tra Giuseppe Conte e Mario Draghi, non filtrano a riguardo né conferme né smentite.

Approfondisci

TUTTO su MARIO DRAGHI

La scelta di Mattarella, sempre caro mi fu quest’ermo Colle

Draghi, parla Danilo Toninelli e stupisce tutti: “Abbiamo fatto di tutto, perfino lavorare”