Milly Carlucci sul palco del Cantante Mascherato

Oltre a maschere pazzesche, colori, luci, coreografie e risate, la seconda puntata del Cantante Mascherato è stata caratterizzata da un momento di profonda commozione, tanto per la padrona di casa quanto per i giudici al tavolo: il ricordo di Fabrizio Frizzi di cui oggi sarebbe stato il compleanno.

L’omaggio a Fabrizio Frizzi

Dopo aver smascherato Pecorella, sfidata da Baby Alieno, dietro la cui maschera si nascondeva Alessandra Mussolini, e prima di dare il via alla gara, Milly Carlucci ha voluto prendere pochi minuti per ricordare l’amico che non c’è più, Fabrizio Frizzi scomparso nel 2018.

Vorrei ricordare una cosa che mi scalda tanto il cuore ” ha esordito Milly Carlucci, “Oggi è un compleanno importante, oggi sono i 63 anni di un amico a cui vogliamo un bene immenso tutti quanti, Fabrizio Frizzi” ha continuato, finendo la frase accompagnata da uno scroscio di applausi.

E quindi con tutto il cuore noi lo vogliamo abbracciare forte e baciare, e mandare un abbraccio a Carlotta e Stellina” ha poi concluso. I giudici, nel ricordare l’amato conduttore scomparso, si sono alzati in piedi applaudendo, tra di loro, visibilmente commosso Flavio Insinna, legatissimo a Frizzi.

Flavio Insinna commosso nel ricordo di Fabrzio Frizzi al cantante mascherato

Fabrizio Frizzi, la figlia stupisce con un commovente disegno della famiglia

Fabrizio Frizzi avrebbe compiuto 63 anni

Era il 26 marzo 2018 quando, come un fulmine a ciel sereno, arrivò la notizia che nessuno si sarebbe mai aspettato di sentire: la morte di Fabrizio Frizzi.

Volto della tv, amatissimo dal pubblico, aveva prestato la sua voce anche per uno dei film d’animazione Pixar più famoso, Toy Story.

Frizzi si era spento all’età di 60 presso l’ospedale Sant’Andrea di Roma a seguito di un malore improvviso che lo aveva colpito la sera prima. Il conduttore era già stato ricoverato pochi mesi prima, nell’ottobre del 2017 quando si era sentito male durante la registrazione di una puntata de L’Eredità.

Dimesso poche settimane dopo, Fabrizio Frizzi era tornato al suo posto al timone del programma. Durante un’intervista rilasciata a Carlo Conti nel programma Ieri e Oggi, il 19 gennaio 2018, Frizzi confessò di avere ancora strascichi del malore ma di tenere duro per amore della moglie e della figlia. Ad uccidere Fabrizio Frizzi fu un’emorragia cerebrale che non gli lasciò scampo; la sua morte improvvisa lasciò tutti increduli.

Alla memoria di Frizzi sono stati intitolati gli studi della Dear, durante la serata di apertura della 70esima edizione del Festival di Sanremo, andata in onda il 5 febbraio 2020, la moglie di Frizzi, Carlotta Mantovan, è salita sul palco dell’Ariston per omaggiare la memoria del marito.

In quell’occasione l’oamggio di Amadeus fu tra i più toccanti, affermando che se Frizzi fosse stato ancora in vita, l’onore di guidare il Festival in un anniversario così importante sarebbe stato il suo.

Approfondisci:

Coronavirus, il video ricordo di Fabrizio Frizzi che incita alla speranza

Fabrizio Frizzi: lo struggente ricordo di amici e colleghi del conduttore