milly carlucci, mezzo busto

Il Cantante Mascherato sta spiccando il volo e, arrivati alla terza puntata, si può dire che Milly Carlucci sta recuperando terreno nella gara degli ascolti con il GF Vip. Dopo l’incidente dell’alieno e la doppia eliminazione della scorsa puntata, eccoci pronti a nuove indagini.

Nella puntata che andrà in onda venerdì 12 febbraio, non solo ci saranno altre due eliminazioni ma si vedranno due grandi ritorni, i leoni!

Cantante Mascherato: torna Albano

È stata Milly Carlucci ad annunciare il grande ritorno dei leoni, intendendo il più famoso, il Leone di Cellino San Marco, Albano e la maschera del leone (che l’anno scorso era stata indossata proprio dal cantante che era in gara).

Chi si nasconderà sotto il leone? Ci sarà Albano o qualcun altro? Occorrerà aspettare la puntata di venerdì per saperlo.

Il Cantante Mascherato ha in serbo altre sorprese, sempre Milly Carlucci ha annunciato che ci saranno altri due “Giù la maschera”. A chi toccherà?

Cantante Mascherato: chi c’è in gara?

Dopo lo smascheramento di Baby Alieno bis, Gigi e Ross, e Pecorella, Alessandra Mussolini, in gara troviamo ancora: Lupo, la Tigre Azzurra, la Giraffa, il Pappagallo, la Farfalla, il Gatto e l’Orsetto. In giuria sempre Patty Pravo, Flavio Insinna, Francesco Facchinetti, Costantino Della Gherardesca e Caterina Balivo.

Il cantante mascherato di Milly Carlucci entra in scena: chi c’è dietro le maschere

Gli indizi dele maschere:

  • Lupo: tra le maschere che più affascinano giudici e pubblico, i suoi indizi sono tra i più disparati. Lupo si definisce un guerriero dagli occhi di ghiaccio, solitario, che ha lasciato un branco ma non del tutto. È un guerriero, un animale furbo che ha inseguito il sogno del palcoscenico. Si tratta di qualcuno che ha imparato una grande lezione che vuole trasmettere: “Ai miei cuccioli voglio insegnare a non mollare mai“. Lupo pare avere un leggerissimo accento napoletano.
  • Orsetto: la maschera forse più simpatica, nel descriversi Orsetto parla di sé come onesto, coraggioso e come qualcuno che non sopporta le ingiustizie. È qualcuno che non ama abbandonare gli altri in quanto l’abbandono lo fa soffrire. “Sono dolce, tenero, leale e irriverente. Amo i bambini”. Orsetto appartiene ad una certa Carolina, ha uno spiccato accento romagnolo e ama i cavalli; al momento si sente perso.
  • Pappagallo: è la maschera più elegante, un perfetto dandy dell’800 sì, ma anche molto di più. Tra gli indizi sulla sua personalità troviamo alcune caratteristiche come l’eleganza e la passionalità: “Amo divertire e intrattenere. Non riesco a stare fermo, devo muovermi, assaporare la vita, gustarla, saziarmi di essa”. Inoltre è molto intelligente e capace di dire la cosa giusta al momento giusto. Odia i grigi, ama la chiarezza e odia le maschere, infatti è sempre stato se stesso; ha bisogno di credere nel domani e progettare il futuro.
  • Gatto: maschera che piace molto ai giudici per la sua simpatia, è solitario, indipendente e libero, ma a volte sperduto. Si definisce furbo e affascinante, ma anche romantico, atletico e avventuroso. “Mi piace guardare il mondo dall’alto. Sono stato ferito e deluso”. Il suo motto è: “Amami come sono o non amarmi affatto“, gatto ha gli occhi verdi, confermato da Milly Carlucci che ha fatto battute su chissà quante stragi di gattine ha fatto con quegli occhi. Una persona che in passato si è sempre spesa per gli altri senza mai essere ricambiato e che più volte non si è voluto bene ed è stato ferito.
  • Giraffa: uno dei personaggi più eleganti e affascinanti della gara, di lei sappiamo che è sempre stata molto indipendente e innamorata dell’amore. “Quando ho sbagliato, è stato perché volevo sbagliare io”. Giraffa ha sempre specificato che, anche il collo è molto alto, non è detto che lo sia anche lei. Da piccola era già chi è ora, ha detto di sè, è originale e nobile come una regina ma: “Tutti pensano che sia altezzosa ma non è così“. In passato Giraffa ha commesso errori di cui è tutt’ora ben consapevole.
  • Farfalla: maschera che ha destato grande interesse, soprattutto perché la giuria le ha associato più personaggi. Gli ultimi indizi su di lei sono che è attratta dalla luce ed è sempre in movimento. “Sono stata bruco e poi crisalide, oggi mi piaccio molto”. Altra frase enigmatica è: “All’inizio non mi sentivo così e mi è servito per coltivare la sensibilità, la curiosità ed i sentimenti”. È molto timida all’inizio ma, conoscendola, si scopre essere una persona molto alla mano. Farfalla sostiene che i piccoli gesti possono portare a grandi cambiamenti, e di sé ha anche detto di essere “Una muchacha mui caliente“.
  • Tigre Azzurra: è la maschera sulla quale si è infiammato di più il dibattito. Di lui sappiamo che ha attraversato una grande trasformazione, la sua più grande paura è la noia, “Mi sento in dovere di interessare, ma chi mi interessa non c’è” ha detto durante l’ultima puntata. Inoltre, ha aggiunto che gli piace ascoltare storie ma è raro che siano interessanti. La scelta della corazza non è casuale; solitaria per scelta, perché vede la solitudine come un potere. Al momento non ha nessuno che la accudisce ma anche lei non è di grande compagnia.

Approfondisci:

Cantante Mascherato: l’omaggio commosso di Milly Carlucci a Fabrizio Frizzi

Cantante mascherato: i Ricchi e Poveri raccontato cos’è successo nel Baby Alieno