TV e Spettacolo

Alfonso Signorini a cuore aperto sul GF Vip: “Mi sono vergognato”

Il conduttore del GF Vip racconta come ha reagito durante alcuni dei momenti più tesi del programma ed ammette anche alcune colpe
alfonso signorini
  • Alfonso Signorini parla di Alda D’Eusanio
  • Signorini, Mario Balotelli e Antonella Elia
  • il percorso di Alfonso Signorini al GF Vip

Il Grande Fratello Vip è agli sgoccioli e Alfonso Signorini può ora cominciare a tirare le somme dell’edizione più lunga (e per diversi tratti più faticosa) di sempre.

Signorini ora si esprime anche su alcuni temi che sono stati, nel corso dell’edizione, di grande dibattito: le frasi di Mario Balotelli a Dayane Mello, i litigi tra Samantha De Grenet ed Antonella Elia e poi, in ultimo, il caso più grave di questa edizione: le dichiarazioni che hanno portato all’espulsione di Alda D’Eusanio.

Alfonso Signorini sulla D’Eusanio: “Scheggia impazzita”

Durante la diretta di lunedì, Alfonso Signorini si era apertamente dissociato dal comportamento di Alda D’Eusanio: “Cose dette da cui noi tutti, lo dico chiaramente, ci dissociamo, perché ci mancherebbe altro. E proprio visto che niente di tutto questo ha a che fare con lo spirito del GF Vip, era giusto che Alda D’Eusanio, a cui siamo affezionati, lasciasse definitivamente questo gioco”

A Repubblica, qualche giorno dopo, ha spiegato di essere rimasto personalmente sconvolto per quanto detto dalla conduttrice: “Quando ho sentito Alda mi sono agghiacciato, ho capito che era una scheggia impazzita e ho voluto l’espulsione immediata”.

Alfonso Signorini e i pentimenti: “Ho sbagliato”

Sempre a Repubblica Signorini non ha mancato di definire alcune uscite che ci sono state durante le trasmissioni come “orrende”, dichiarando: “Mi pento di non aver sentito la battuta di Mario Balotelli, ho rimproverato i miei. La Elia ha sbagliato e mi sono vergognato di non averla interrotta. Ho sbagliato”.

Allo stesso tempo il direttore di Chi ha spiegato come la natura del reality, che prevede un monitoraggio h24 delle azioni dei concorrenti, possa portare a cadute del genere: “Le cadute ci sono state ed è quasi inevitabile per la natura stessa del programma, io parlo delle 24 ore in diretta.

Come accade in qualsiasi casa, ci sono cadute, litigi, parolacce che non vorresti mai vedere. Gli imprevisti sono senza filtri”.

Alfonso Signorini al GF: “È una macchina da guerra”

Il conduttore ha anche raccontato che il suo personale rapporto con il GF è di profondo rispetto e di essere cresciuto insieme al programma: “Sono entrato due anni fa con rispetto, GF è una macchina da guerra che esiste da 20 anni.

C’è un capo progetto che si chiama Andrea Palazzo. I giochini mi deprimono, l’attenzione al racconto e all’emozione è nelle mie corde”.

Potrebbe interessarti