orietta berti

Orietta Berti, l’usignolo di Cavriago che ha fatto cantare generazioni di italiani, torna sul Palco dell’Ariston dopo 29 anni. La cantante e il suo amato Osvaldo, suo marito da 54 anni, hanno dovuto affrontare una dura battaglia contro il Covid-19 proprio di recente e la stanchezza avrebbe potuto tenerla lontana da Sanremo, ma Amadeus e il suo manager, Pasquale Mammaro, l’hanno convinta.

Il Festival di Sanremo, “il modo giusto per festeggiare 55 anni di carriera”

Orietta Berti confessa: “Io non ci pensavo al Festival, non era più tempo, non volevo lo stress di quella settimana e in più quando mi hanno chiamato io e Osvaldo stavamo combattendo con il covid e rischiavamo di essere ricoverati.

Ma poi ho capito che avevano ragione, che era il modo giusto per festeggiare 55 anni di carriera e poi non volevo deludere tutti i miei collaboratori“, riporta Ansa le parole di una delle cantanti più attese di questo Festival. La Berti sta quindi per festeggiare i suoi 55 anni di carriera e salire sul palco dell’Ariston sembra un ottimo modo per condividere insieme al suo pubblico questo grande traguardo. A novembre Orietta Berti si è ammalata di Covid-19 e con lei, il marito, Osvaldo. La cantante, provata dalla stanchezza per la malattia e dalla preoccupazione per il suo Osvaldo, aveva detto quindi no no all’ipotesi di candidarsi per la kermesse più famosa della musica italiana.

Ma il suo agente, Pasquale Mammaro, ha insistito per inviare ad Amadeus alcuni suoi brani, tra questi c’era Quando ti sei innamorato.

Amadeus le ha personalmente telefonato, mostrandosi entusiasta all’idea di avere sul suo palco Orietta Berti. Amedeo (così Orietta Berti insiste nel voler chiamare il conduttore) le avrebbe dato forza, confidando che per marzo si sarebbe ripresa completamente. Orietta Berti ammette che Sanremo sarà “il modo giusto per festeggiare 55 anni di carriera e poi non volevo deludere tutti i miei collaboratori”.

Non solo Amadeus, in un’intervista a Verissimo Iva Zanicchi la sostiene: “Faccio il tifo per lei perché è una rappresentante della nostra generazione“. Insomma, dalla sua parte ci sono idoli della musica italiana oltre al direttore artistico del Festival.

Una lunga assenza dal palco dell’Ariston per Orietta Berti

Orietta Berti salirà sul Palco di Sanremo 2021 dopo 29 anni di assenza. La sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo risale al 1992, quando aveva cantato Rumba di tango con Giorgio Faletti.

Nata in Emilia nel 1943, Orietta Berti fa la sua prima apparizione al Festival della canzone italiana nel 1966, portando Io ti darò di più. Da allora Orietta Berti è stata ospite del Teatro Ariston 11 volte.

Per il Festival 2021 Orietta Berti presenterà il brano Quando ti sei innamorato scritto da Francesco Boccia, Ciro Esposito, Enzo Campagnoli e Marco Rettani. Boccia e Esposito sono stati già autori per Sanremo 2015 di Grande Amore de Il Volo. “La canzone è molto difficile da cantare, in alcuni punti sembra estratta da un’opera sinfonica. Racconta un incontro che diventa passione, una passione che dura tutta la vita“, riporta ancora Ansa.

Il ritorno al Festival quest’anno sarà decisamente strano. Il Covid-19 ha cambiato tutto in televisione e non solo. “Saremo blindati, albergo-teatro-albergo, niente interviste, niente pubblico, niente fan per le strade. Sarà tutto diverso“, ha raccontato ancora in una intervista a Leggo e ora non le resta che vivere questa esperienza.