TV e Spettacolo

Damiano dei Maneskin: parla il professore di quando al concerto del liceo Damiano “ha fatto rimanere in silenzio 300 studenti”

Dopo la vittoria a Sanremo, un professore di Damiano dei Maneskin si fa avanti per complimentarsi con lui e porta alla luce interessanti curiosità sui primi passi mossi dal ragazzo nell'universo musicale
testo zitti e buoni maneskin sanremo

Ora che i Maneskin hanno vinto la 71esima edizione del Festival di Sanremo tutti vogliono sapere quante più cose possibili sulla band romana, che ha portato il rock sul palco dell’Ariston. A soddisfare le richieste dei più curiosi, ci pensa una persona che viene proprio dal passato del frontman del gruppo, Damiano, e che ricorda di averlo sentito interpretare brani di tutt’altro genere quando era un ragazzino.

Damiano dei Maneskin al concerto natalizio del liceo

Con la loro voce potente e i loro look eccentrici, i Maneskin si sono fatti notare per la ventata di originalità portata a Sanremo, ma c’era un tempo in cui la grinta dimostrata sul palco della kermesse non era ancora del tutto sbocciata.

Ad assistere ai primissimi passi dei 4 ragazzi della band ci sono stati sicuramente amici e familiari, ma non solo. In queste ore infatti Fanpage.it ha intervistato Giacomo Campanile, professore di Damiano quando il ragazzo frequentava il Liceo Linguistico Eugenio Montale.

“La prima volta che Damiano ha cantato al concerto di Natale una canzone di Elton John” ha ricordato il docente, suggerendo un’immagine del giovane assai diversa da quella attuale, “Ha fatto rimanere in silenzio 300 studenti nell’aula magna della scuola”.

Sono passati poco più di 6 anni da quella recita scolastica e Damiano ha raggiunto un successo straordinario insieme ai suoi amici e compagni di band. Già allora però, la sua bravura non mancava di stupire. “Ho subito pensato, questo ragazzo ha un futuro, ha talento ha aggiunto l’insegnante, dichiarando di aver in qualche modo previsto che il giovane studente avrebbe avuto davanti a sé una carriera invidiabile.

I primi passi nel mondo della musica ai tempi del liceo

L’esibizione scolastica di Damiano sarebbe stata una delle prime performance del ragazzo, che proprio nel 2014 muoveva i primi passi nel mondo della musica.

“Damiano ha cantato con noi da quando aveva 14 anni fino ai 17 anni, era un solista ha spiegato il prof, che ora tifa per lui dal salotto di casa. “Vedere Damiano sul podio mi ha dato molta gioia, con un pezzo rock e duro, che ha la sua carica e una sua originalità.

I Maneskin e la dedica della vittoria a “quel prof”

Victoria De Angelis e Thomas Raggi, rispettivamente bassista e chitarrista del gruppo, si sono conosciuti sui banchi di scuola del Liceo Kennedy di Monteverde.

Damiano e il batterista Ethan Torchio invece si sono aggiunti a loro in seguito. Pur conoscendo solo il frontman del gruppo però Campanile spende parole positive per tutti: “Sono ragazzi di borgata, spero possano continuare così, a produrre della buona musica che fa bene al cuore e all’anima”.

È curioso notare come a pochi istanti dalla loro vittoria, Victoria e Thomas abbiano dichiarato di voler dedicare il gradino più alto del podio di Sanremo proprio a un loro insegnante. “A quel prof che ci diceva sempre di stare zitti e buoni hanno detto i due, spiegando come quest’esortazione abbia suggerito il titolo della canzone.

Potrebbe interessarti