Adua Del Vesco in primo piano

La morte di Teodosio Losito, avvenuta nel 2019, sarebbe oggetto di un fascicolo d’indagine aperto con ipotesi di istigazione al suicidio dalla Procura di Roma. Un’inchiesta nel cui ambito, secondo quanto riportato dall’Ansa, i pm avrebbero sentito anche Rosalinda Cannavò come persona informata sui fatti. Il motivo sarebbe legato alle parole spese dall’attrice durante una conversazione con Massimiliano Morra nella Casa del GF Vip, in cui sarebbe emerso un riferimento al produttore scomparso e a una presunta setta.

Teodosio Losito: indagini sulla morte dello sceneggiatore

La Procura di Roma indagherebbe per istigazione al suicidio in relazione alla morte dello sceneggiatore Teodosio Losito, trovato senza vita nella sua casa l’8 gennaio 2019.

Il caso avrebbe assunto contorni da approfondire alla luce dello scandalo noto alle cronache come “Ares Gate”, e nell’ambito dell’inchiesta, per cui si indagherebbe sull’ipotesi di istigazione al suicidio, come persona informata sui fatti sarebbe stata sentita anche Rosalinda Cannavò (alias Adua Del Vesco).

I magistrati di piazzale Clodio l’avrebbero ascoltata in merito alla conversazione tra lei e Massimiliano Morra nel corso della trasmissione Grande Fratello Vip, in riferimento ad una presunta “setta” intestina al mondo dello spettacolo di cui entrambi avrebbero fatto parte.

In quel confronto notturno, i due attori si erano lasciati andare ad alcune confidenze, con la Cannavò che avrebbe rimandato a una presunta opacità nel caso di Teodosio Losito.

A suscitare clamore e attenzione, erano stati alcuni passaggi di quella chiacchierata tra le mura di Cinecittà, in cui si sarebbe delineato il profilo di un misterioso “regista” dietro la presunta setta dei vip (chiamato “Lucifero”) e del silenzio mantenuto da un numero imprecisato di “vittime” che per anni non avrebbero denunciato pur subendo presunte pressioni e traumi all’interno di un oscuro sistema.

Le parole di Rosalinda Cannavò

Rosalinda Cannavò, riporta Il Corriere della Sera, si sarebbe detta “molto tranquilla” prima di essere sentita in Procura sulla questione. Su Instagram, una frase pubblicata dall’attrice tra le sue Stories avrebbe fatto da parentesi prima dell’audizione: “La verità scavalcherà ogni segnale di omertà“. Secondo lo stesso quotidiano, altri volti noti dello spettacolo potrebbero essere sentiti dai pm di Roma.

Approfondisci

GF Vip e la setta legata ad Ares, Alfonso Signorini: “Caso mediatico inquietante”

Setta dei Vip, altre attrici coinvolte nell’Aresgate: “Il vostro silenzio è una vergogna”

Ares Gate, lo scandalo sulla Setta dei Vip prosegue. L’attore Francesco Testi dice la sua