Programmi TV

David di Donatello: tutti i candidati e tutto quello che c’è da sapere. Ci sarà anche Laura Pausini

Martedì 11 maggio 2021 a si terrà la cerimonia di premiazione della 66ª edizione dei David di Donatello. Scopri i candidati ai premi
Carlo Conti chi è: età, moglie, figlio, dalla morte del padre al successo in tv

La cerimonia di premiazione della 66ª edizione dei David di Donatello si svolgerà martedì 11 maggio 2021 a Roma. La premiazione andrà in diretta su Rai1 alle 21:30 e vedrà alla conduzione il volto noto della televisione pubblica Carlo Conti.

David di Donatello: cos’è e come funziona

Il David di Donatello è un riconoscimento cinematografico tutto italiano, che rappresenta uno dei premi più ambiti e prestigiosi a livello nazionale. La cerimonia si svolgerà alla presenza dei candidati di tutte le categorie, spiega la Rai in un comunicato.

I premi della kermesse sono assegnati dall’Ente David di Donatello che fa parte dell’accademia del Cinema Italiano e sono assegnati in diverse categorie. Il simbolo del riconoscimento e nome della premiazione è la celebre statua omonima, creata dal genio di Donatello, della quale viene consegnata ai vncitori una riproduzione in miniatura.

David di Donatello: tutti i candidati dell’edizione del 2021

Martedì 11 maggio 2021 alle 21:30 andrà in onda in diretta su Rai1 la 66esima edizione della kermesse italiana che premia i migliori film dell’ultima annata.

Sarà una edizione particolare, date le circostanze legate alla pandemia in corso, ma terrà ugualmente attaccati allo schermo i curiosi telespettatori che vorranno scoprire i vincitori. Non resta che scoprire tutti i candidati in gara.

David di Donatello, miglior film

  • Favolacce, regia di Damiano e Fabio D’Innocenzo;
  • Hammamet, regia di Gianni Amelio;
  • Le sorelle Macaluso, regia di Emma Dante;
  • Miss Marx, regia di Susanna Nicchiarelli;
  • Volevo nascondermi, regia di Giorgio Diritti.

David di Donatello, miglior regia:

  • Damiano e Fabio D’Innocenzo – Favolacce;
  • Gianni Amelio – Hammamet;
  • Emma Dante – Le sorelle Macaluso;
  • Susanna Nicchiarelli – Miss Marx;
  • Giorgio Diritti – Volevo nascondermi.

David di Donatello, migliore attrice protagonista:

  • Vittoria Puccini – 18 regali;
  • Paola Cortellesi – Figli;
  • Micaela Ramazzotti – Gli anni più belli;
  • Sophia Loren – La vita davanti a sé;
  • Alba Rohrwacher – Lacci.

David di Donatello, miglior attore protagonista:

  • Kim Rossi Stuart – Cosa sarà;
  • Valerio Mastandrea – Figli;
  • Pierfrancesco Favino – Hammamet;
  • Renato Pozzetto – Lei mi parla ancora;
  • Elio Germano – Volevo nascondermi.

David di Donatello, miglior regista esordiente:

  • Pietro Castellitto – I predatori;
  • Ginevra Elkann – Magari;
  • Mauro Mancini – Non odiare;
  • Alice Filippi – Sul più bello;
  • Luca Medici – Tolo Tolo.

Laura Pausini ai David

Nel corso della serata non potrà mancare la presenza di Laura Pausini. La cantante vive il suo anno d’oro e canterà, dal Teatro dell’Opera di Roma, il brano Io sì, il singolo tratto dal film La vita davanti a sé di Edoardo Ponti con Sophia Loren. La canzone è già stata premiata agli ultimi Golden Globes come migliore canzone originale, ed è anche arrivata a un passo dal conquistare la statuetta dell’Oscar alla miglior canzone originale.

Approfondisci

Laura Pausini, tutti i successi della cantante romagnola: da La solitudine fino alla notte degli Oscar

Potrebbe interessarti