Programmi TV

I Maneskin alla conquista dell’Eurovision: vinto il premio per il miglior testo e favoriti per la finale

I Maneskin portano a casa l'Eurostory Best Lyrics Award, il premio dell'Eurovision per il miglior testo. La giuria elogia Zitti e buoni e il gruppo rock arriva da favorito alla finale
i maneskin dopo la vittoria a sanremo

I Maneskin alla vigilia della finale dell’Eurovision Song Contest 2021 conquistano già il premio per il miglior testo, l’Eurostory Best Lyrics Award. Il gruppo rock che ha vinto il Festival di Sanremo sente sempre più vicino il traguardo, con il sogno di espugnare anche la competizione canora europea, dove si piazzano come favoriti per la vittoria.

Ai Maneskin il premio per il miglior testo

I Maneskin possono già dirsi soddisfatti e prima della serata finale portano a casa il premio per il miglior testo, come accaduto nel 2019 a Mahmood, poi arrivato secondo.

Con una foto che ritrae Damiano David, il frontman dei Maneskin, che tiene tra le mani l’ambito riconoscimento, il gruppo annuncia questo importante traguardo per il loro brano Zitti e buoni.

Il tweet dei Maneskin
Il tweet dei Maneskin

Il brano vincitore dell’Eurostory Best Lyrics Award è scelto da una giuria composta di esperti internazionali tra cui giornalisti, scrittori e musicisti. In merito alla canzone dei Maneskin, la giuria ha motivato il primo premio dichiarando che si tratta di “una canzone che non chiede scusa con immagini molto evocative.

Le metafore nel testo sono molto ben scelte e ti parlano costantemente. Non si tratta di una canzone dolce, e quindi l’immaginario non è grazioso, ma volutamente dirompente. Zitti e buoni è un grido crudo degli emarginati di questa società falsa“.

I favoriti all’Eurovision sono i Maneskin

I Maneskin arrivano alla finale che si tiene sabato 22 maggio all’Ahoy Arena di Rotterdam come favoriti. Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi e Ethan Torchio sarebbero dati per vincenti da più parti e come dichiarano loro stessi “un po’ ci stiamo credendo“, scrive l’ANSA.

Sotto il nostro controllo c’è solo la performance. Il giudizio lo lasciamo agli altri“, dichiarano, dicendosi “molto orgogliosi di rappresentare l’Italia davanti a un pubblico così vasto. L’Eurovision è un evento enorme e noi speriamo di far parlare la nostra musica e di far vedere che in Italia non c’è solo il melodico, ma anche il rock“.

La diretta dell’Eurovision su Rai 1

Saranno Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio a presentare per l’Italia la diretta della finale dell’Eurovision, in onda su Rai 1 sabato 22 maggio alle 20.35.

Io ho due facce, quella del personaggio tv che conoscete e quella dell’amante della musica che ha lavorato con i più grandi, ecco quello che vedrete domani sarà un Malgioglio riempito di musica“, preannnuncia il cantante, “In questo Eurofestival ci sono voci pazzesche, ma io tifo per i Maneskin e per la loro sensualità.

Adoro la loro musica. Ma mi ha commosso anche il Portogallo e la Russia, con il suo messaggio contro l’omofobia. Dobbiamo essere liberi di amare chi vogliamo“.

Approfondisci:

Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, sulla sua malattia: “Mi ha rovinato la vita”

Maneskin contro Al Bano e Romina Power, scontro in prima serata: chi sceglierà di seguire il pubblico?

Potrebbe interessarti