Programmi TV

Sonia Bruganelli dal giudizio su Barbara d’Urso alla malattia della figlia con Paolo Bonolis: il racconto a Belve

Sonia Bruganelli questa sera a Belve si racconta in modo inedito. La moglie di Paolo Bonolis non lesina critiche a Barbara d'Urso e affronta l'argomento della malattia della figlia
sonia Bruganelli

Sonia Bruganelli è l’ospite di questa sera a Belve, programma condotto da Francesca Fagnani in onda su Rai 2 alle 22.50. La moglie di Paolo Bonolis si racconta a tutto tondo e parla sia della malattia della figlia che di un argomento che conosce molto bene, la televisione.

A questo proposito rivela cosa pensa di Barbara d’Urso, di cui gli chiede la conduttrice di Belve. Alla domanda Sonia Bruganelli non si sottrae e rivela la sua opinione piuttosto dura sulla collega di Paolo Bonolis.

Sonia Bruganelli: “Barbara d’Urso?

Stuzzica la morbosità”

La moglie di Paolo Bonolis a Belve non si trattiene e quando le viene chiesto cosa pensa di Barbara d’Urso, traballante signora di Mediaset, risponde con chiarezza. Sonia Bruganelli la definisce “attenta a cercare di stuzzicare la morbosità che comunque le persone hanno” e quando le si chiede se le piace lei è perentoria: “No, non mi piace“.

D’altronde anche Paolo Bonolis non nasconde la sua antipatia per Barbara d’Urso. Il conduttore ha inoltre preso il posto in prima serata di domenica di Live – Non è la d’Urso per il suo Avanti un altro!

e durante lo show il suo umorismo tagliente è spesso rivolto contro la collega. A fargli da spalla in un’occasione anche Tommaso Zorzi, con cui ha rivolto frecciatine proprio contro Carmelita.

La malattia della figlia di Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis

Sonia Bruganelli a Belve racconta anche dettagli della sua vita privata e del suo matrimonio con Paolo Bonolis. Il momento di crisi più profondo nella coppia sarebbe coinciso con la nascita della prima figlia, Silvia, affetta da una grave cardiopatia.

Il post Instagram di Sonia Bruganelli
Il post Instagram di Sonia Bruganelli

Avevo 27 anni, è stata una delusione fortissima.

Poi per una persona purtroppo o per fortuna abituata a cercare di avere sempre il meglio, un figlio con una malattia è quanto di più difficile da gestire“, confessa, “Anche egoisticamente non sono stata in grado di farlo, ho dovuto abdicare per parecchio al mio ruolo di mamma con mia figlia Silvia“.

La forza di Paolo Bonolis

In quel momento sarebbe stato il conduttore a gestire il tutto: “C’è stato, a parte mia mamma, Paolo che ha preso in mano la situazione e si è trovato per più di un anno a fare da mamma e da papà a nostra figlia che aveva delle enormi difficoltà“, spiega Sonia Bruganelli.

Approfondisci:

Lutto per Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli: le loro parole

Potrebbe interessarti