Scomparsi

Denise Pipitone, l’avvocato Frazzitta commenta l’annuncio su Anna Corona indagata: “Appreso dalla tv”

L'avvocato si è detto dubbioso e perplesso dalle modalità con le quali le informazioni sono state trasmesse
L'avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta, commenta l'indiscrezione di Quarto Grado

È arrivato il commento dell’avvocato Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio, sull’annuncio dato dalla trasmissione Quarto Grado in merito all’inserimento di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave nel registro degli indagati.

L’avvocato Frazzitta ha fatto sapere di non essere stato messo al corrente di quanto accaduto e di averlo appreso dalla tv.

Frazzitta commenta l’annuncio di Anna Corona indagata

Giacomo Frazzitta, avvocato di Piera Maggio, è stato raggiunto dall’AdnKronos telefonicamente, per commentare l’indiscrezione rilanciata dalla trasmissione condotta da Gianluigi Nuzzi su Rete 4, Quarto Grado.

Nell’ultima puntata, andata in onda venerdì 21 maggio, è stato annunciato che la procura di Marsala ha inserito nel registro degli indagati di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave, nipote di Battista Della Chiave (testimone sordomuto che aveva raccontato di aver visto Denise Pipitone con il nipote in un magazzino e di averla vista portare via a bordo di un motorino).

L’avvocato Frazzitta ha detto di essere venuto al corrente di quanto accaduto dalla televisione: Abbiamo appreso la notizia dalla tv” ha detto all’Adn, aggiungendo che “Mi dispiace che possano esserci simili violazioni del segret istruttorio non solo per noi, ma anche per gli stessi indagati, sempre sia vero“.

L’unica svolta che interessa alla famiglia di Denise Pipitone

L’avvocato di Piera Maggio ha poi aggiunto: “L’unica svolta che ci attendiamo è il ritrovamento di Denise Pipitone” ha detto Frazzitta, aggiungendo “Tutto il resto sono aspetti procedurali su cui non entriamo nel merito“.

Frazzitta, parlando anche a nome della famiglia di Denise Pipitone, riferisce AdnKronos, si è detto basito da questa costante fuga di notizie, esprimendo anche un pesiero positivo nei confronti del pm Pantaleo: “Conosco la riservatezza e la serietà del procuratore Pantaleo.

È un’eccellenza della magistratura italiana, una persona illuminata, di grande serietà e compostezza, con grande rispetto per le parti. Mi dispiacce per lui che sono sicuro essere assolutamente estraneo a una simile violazione del segreto istruttorio“.

Potrebbe interessarti