Denise Pipitone: indagati Anna Corona e Giuseppe Della Chiave

Ci sarebbe una nuova svolta nel caso di scomparsa di Denise Pipitone di Mazara del Vallo. Secondo quanto riferito dalla trasmissione Quarto Grado, la procura di Marsala avrebbe inserito nel registro degli indagati Anna Corona, ex moglie di Piero Pulizzi, padre di Denise, e Giuseppe Della Chiave, nipote di Battista Della Chiave, il testimone sordomuto che aveva raccontato di Denise dopo il sequestro.

Intanto si aspettano ancora informazioni da parte dell’anonimo che ha inviato una lettera sia all’avvocato Frazzitta sia alla trasmissione Chi l’ha visto. Nelle tre pagine il racconto di una persona che ha detto di aver visto chiaramente la piccola Denise Pipitone in una macchina assieme a tre persone di sesso maschile.

Il testimone anonimo si è detto sicurissimo di quanto visto, perché avrebbe proprio guardato dentro l’auto in questione e di non aver parlato per paura.

Anna Corona e Giuseppe Della Chiave indagati per il caso Denise

Ci sarebbe una svolta importante nel caso di scomparsa di Denise Pipitone, sparita da Mazara del Vallo il 1 settembre 2004 a quasi 4 anni di età. Secondo quanto riferito da Quarto Grado, la procura di Marsala, che recentemente ha riaperto il caso, avrebbe inserito nel registro degli indagati Anna Corona e Giuseppe Della Chiave entrambi per sequestro di persona.

L'annuncio a quarto grado sull'inserimento di Anna Corona nel registro degli indagati
L’annuncio a quarto grado sull’inserimento di Anna Corona nel registro degli indagati

Secondo le indiscrezioni, il motivo sarebbe da ricondurre alla nuova analisi delle prove e delle testimonianze soprattutto in merito alla revisione della testimonianza di Battista Della Chiave, l’anziano sordomuto ormai deceduto che aveva per due volte raccontato di aver visto Denise in un capannone, nei giorni dopo il rapimento, in braccio al nipote Giuseppe intento a fare una telefonata. Dopodiché l’uomo l’avrebbe portata via a bordo di un motorino verso un molo, dove Denise, avvolta in una coperta, è stata caricata in una barca.

Anna Corona era stata recentemente intervistata dalla trasmissione, scatendando l’ira di Piera Maggio e un botta e risposta con il conduttore, Gianluigi Nuzzi.

Un’indiscrezione di rilevanza importante ma che ancora non trova conferma dalla procura. Anna Corona in passato era già stata indagata, ma la sua posizione era stata archiviata.

Le ultime parole di Piera Maggio

Sulla notizia rilanciata da Quarto Grado Piera Maggio né il suo legale, Giacomo Frazzitta, hanno rilasciato commenti.

Quest’ultimo, durante il suo intervento alla puntata del 16 maggio di Domenica In ha però voluto ribadire che al momento l’attenzione non era rivolta verso Anna Corona e sua figlia, Jessica Pulizzi (processata e assolta in tre gradi di giudizio) ma su altri fattori, anche se il contesto familiare resta il primo sospettato.

Nelle scorse ore però Piera Maggio ha scritto un nuovo post sul suo profilo ufficiale; si tratta di un pensiero rivolto a Denise: “Denise Amore puro!
Ci sarà il giorno che qualcuno Verrà a chiederci scusa, forse sarà troppo tardi!Scusa… per tutto quello che abbiamo subito in questi anni, illazioni, allusioni, soprusi, angherie, bugie, mancanza di rispetto e tanto altro
“.

Il post di Piera Maggio su Facebook per Denise

Approfondisci: