TV e Spettacolo

Paolo Bonolis e Luca Laurenti: la storia di un’amicizia che dura dal 1991, fuori e dentro la tv

Luca Laurenti e Paolo Bonolis, amici dentro e fuori il piccolo schermo, la loro amicizia ha compiuto ben più di 30 anni: tra alti e bassi, l'amore fraterno tra due colleghi
Paolo Bonolis e Luca Laurenti: la storia di un'amicizia che dura dal 1991, fuori e dentro la tv

Sono due tra i volti più noti all’interno di Mediaset, legati da un’amicizia che dura ormai da 3 decenni: insieme ci hanno fatto divertire con programmi che sono passati alla storia per la loro irriverenza e comicità.

Due nomi? Paolo Bonolis e Luca Laurenti.

Urka!: l’inizio di un’amicizia decennale tra Bonolis e Laurenti

Laurenti e Bonolis cominciano a collaborare nel 1991, all’interno programma Urka!, in onda su Italia 1, in cui erano presenti, tra gli altri, anche l’attrice Brunella Andreoli.

Urka! era il classico telequiz di inizi anni ’90 a cui partecipavano tre giovani concorrenti (due sfidanti e un campione). Chi veniva eliminato, subiva un’eliminazione fisica (veniva catapultato, con cinture di sicurezza, fuori dallo studio attraverso un fittizio muro di mattoni). Prima di questo programma, il conduttore di Roma era uno dei volti più amati tra i ragazzi, avendo condotto per 8 anni Bim, Bum, Bam! noto programma per ragazzi.

I due si conobbero ad un provino, a cui, secondo quanto raccontato dallo stesso Bonolis in un’intervista rilasciata a Marino Bartoletti, Luca Laurenti si presentò in ritardo.

Il musicista portò, inoltre, la propria pianola da casa e si esibì con un brano difficilissimo: Overjoyed di Stevie Wonder, suscitando incredulità nel conduttore.

Bonolis e Laurenti: i programmi, le gag e i momenti commoventi

È solo l’inizio di un sodalizio lavorativo (e di un’amicizia) che dura ancora oggi: dopo Urka!, infatti, i due, infatti, lavorarono a molti programmi  (Tira e molla, Ciao Darwin, Chi ha incastrato Peter Pan?, Avanti un altro!, per citare i più famosi) fino ad arrivare, sul palco più prestigioso d’Italia, alla conduzione della 59esima edizione del Festival di Sanremo.

Da grandi programmi derivano grandi gag. Senza scomodare Forrest Gump, sono tante le “scenette” che hanno contraddistinto l’amicizia tra Bonolis e Laurenti: come dimenticare i Fratelli Capone che a Tira e Molla hanno fatto “impazzire” il conduttore romano e i telespettatori, fino ad arrivare ai tantissimi personaggi usciti da Ciao Darwin che caratterizzarono le (fin qui) 8 edizioni del programma.

L’amicizia: “Raramente ho incontrato un uomo generoso come lui

Sono tante anche le “parole al miele” che i due amici si sono dedicati: un caso di particolare scalpore fu il celebre discorso, a chiusura di Ciao Darwin 7, di Luca Laurenti, in cui elogiò la grande umanità del collega: “Da venti anni lavoriamo insieme, io sono dei due quello stupido.

Lui il cinico, quello un po’ bastardino – dichiara Laurenti – Bè lasciatemi dire che questo non è assolutamente vero. Raramente nella mia vita ho incontrato un uomo così generoso come lui, pronto ad aiutare chiunque avesse bisogno. Se l’artista entra da anni nelle vostre case per portare un po’ di buon umore, io ho avuto e ho il privilegio di stare accanto all’uomo e di amarlo come un fratello”.

L’amicizia non è bella se non è litigarella

Le parole, tra i due, però, non sono sempre state dolci.

È di pochi giorni fa la notizia di una presunta “litigata” tra i due, a seguito di una gaffe di Bonolis ad Avanti un altro! I due, durante la prima quarantena, sono stati al centro di un caso mediatico: infatti, nelle dirette Instagram del conduttore romano (e della moglie) il comico e musicista Laurenti non appariva mai. Bonolis, in seguito, ha fatto luce sull’accaduto, scherzandoci sopra.

Potrebbe interessarti