Cronaca Italia

Funivia Stresa-Mottarone: il dramma della famiglia del piccolo Eitan, salvato dall’abbraccio del papà

Il piccolo Eitan, 5 anni, è l'unico sopravvissuto al crollo della funivia Stresa-Mottarone: il bimbo sarebbe stato salvato dall'abbraccio del padre
Funivia Stresa Mottarone: il dramma della famiglia di Eitan

La tragedia della funivia Stresa-Mottarone è costata la vita a 14 persone, e gli occhi di tutta Italia si posano sul dramma del piccolo Eitan, 5 anni, unico sopravvissuto ora ricoverato in gravi condizioni al Regina Margherita di Torino. La sua famiglia è stata distrutta nel crollo, e a salvarlo sarebbe stato il papà, Amit Biran, medico 30enne che lo avrebbe stretto tra le braccia poco prima di morire insieme alla moglie, 27 anni, e al loro secondogenito di 2 anni.

Funivia Stresa-Mottarone: il dramma di Eitan, il bimbo sopravvissuto

Tra le vittime della tragedia della funivia Stresa-Mottarone ci sono la mamma, il papà e il fratellino del piccolo Eitan, il bimbo di 5 anni che lotta in un letto dell’ospedale Regina Margherita di Torino dopo il dramma di ieri costato la vita alla sua famiglia e ad altre 11 persone.

Eitan è l’unico sopravvissuto alla tragedia – dopo la conferma del decesso dell’altro minore soccorso – e, secondo quanto scrive TgCom24, sarebbe stato salvato dall’abbraccio del papà prima che lui stesso perdesse la vita insieme ai suoi cari.

È un altro dettaglio doloroso che sarebbe trapelato poche ore dopo l’accaduto, mentre il bimbo combatte per superare le gravissime lesioni riportate nello schianto.

Silenzio e dolore, ciò che resta oggi del dramma della funivia a Stresa – si legge sul Twitter ufficiale dei Vigili del fuoco –. E ora siamo concentrati sul piccolo sopravvissuto. Forza Eitan, i Vigili del fuoco sono tutti con te!

Funivia Stresa-Mottarone: la famiglia del piccolo Eitan distrutta

Il piccolo Eitan e la famiglia vivevano a Pavia. Nel crollo della funivia sono morti il padre, Amit Biran, 30 anni, medico specializzando, la madre 27enne, Tal Peleg, 27 anni, psicologa, e il fratellino Tom, 2 anni lo scorso 16 marzo.

Con loro, riporta l’Ansa, avrebbero perso la vita anche il nonno della donna, Itshak Cohen, 82 anni, e la sua compagna, Barbara Konisky Cohen, 71 anni, da pochi giorni in Italia per trovare i parenti.

Non possiamo credere che non ci siano più – ha dichiarato all’agenzia di stampa una vicina della famiglia –. Sono partiti ieri mattina, verso le 9. Avevano deciso di trascorrere una giornata di svago a Stresa. Li ricorderemo sempre per la loro gentilezza“.

Potrebbe interessarti