TV e Spettacolo

Il Traditore: cast e trama del film con Pierfrancesco Favino in onda su Rai1 per ricordare la Strage di Capaci

Andrà in onda lunedì 24 maggio 2021 in tv su Rai1 il film Il traditore. Il cast, la trama e le curiosità del film con Pierfrancesco Favino.
il traditore

Il film drammatico con Pierfrancesco Favino nel ruolo del protagonista andrà in onda lunedì 24 maggio 2021 su Rai1. Il Traditore sarà trasmesso per la prima volta assoluta in televisione e racconta le vicende del boss di Cosa Nostra pentito Tommaso Buscetta. Il cast, le curiosità e le trame del film in onda a partire dalle 21:30 nell’ambito della programmazione che la Rai ha strutturato per il 29simo anniversario della strage di Capaci, del 23 maggio 1992.

Il Traditore: il cast e le curiosità sul film in onda questa sera su Rai1

Il traditore è un film del 2019 diretto dal regista Marco Bellocchio, professionista affermato dalla lunga carriera ricca di riconoscimenti e soddisfazioni.

Tra le altre sue opere si ricordano La Cina è vicina e La condanna, entrambe pellicole riconosciute dalla critica con svariati premi a favore.

Il cast del film ha visto ad interpretare il boss mafioso protagonista della pellicola un grande Pierfrancesco Favino, attore romano che è uno dei massimi esponenti del nostro cinema degli ultimi 15 anni. L’attore non è nuovo ad interpretare film dove prende i panni di figure realmente esistite del nostro Paese, per esempio nel 2020 ha messo il suo volto a disposizione anche del politico Bettino Craxi nel film che ne racconta la vita Hammamet.

Gli altri interpreti del film sono Luigi Lo Cascio, conosciutissimo attore siciliano che diventò popolare per la grande interpretazione di Peppino Impastato nel film I cento passi; l’attrice Maria Fernanda Candido che nel film interpreta la moglie brasiliana del boss mafioso; l’attore Fabrizio Ferracane e gli altri interpreti Nicoli Calì e Fausto Russo Alesi.

Il traditore: la trama del film in onda in prima visione assoluta su Rai

La pellicola si muove attraverso le piaghe della vita del boss pentito Tommaso Buscetta e lo fa con la bravura che sono un grande regista sa fare.

Il racconto è intenso ed entra dentro la testa del protagonista, raccontandone anche l’aspetto più umano ed intimo. Un uomo che sancirà una svolta importante nel rapporto Stato-Mafia, diventando la prima gola profonda delle vicende di Cosa Nostra dopo essere stato scovato in Brasile, paese nel quale si nascondeva da latitante.

Una volta rientrato in Italia l’ex capo mafia prende una decisione che i capi rivali non accetteranno, decidendo di collaborare con la giustizia e rivelare tutti i segreti ed i loschi affari che riguardavano la mafia siciliana di quegli anni.

Il traditore: tutti i premi vinti

Un film che ha fatto incetta di premi a partire dal 2019 ai Nastri D’Argento vincendo:

  • Miglior Film,
  • Miglior Regista,
  • Miglior Sceneggiatura,
  • Miglior Attore Protagonista,
  • Miglior Attore non Protagonista,
  • Miglior Montaggio,
  • Miglior Colonna Sonora

Poi di nuovo nel 2020 ai David di Donatello:

  • Miglior Film,
  • Miglior Regia,
  • Miglior Sceneggiatura originale,
  • Miglior attore protagonista,
  • Miglior attore non protagonista,
  • Miglior montatore

Potrebbe interessarti