Com'è morto Little Tony?

Little Tony è morto il 27 maggio 2013 a Roma, da tempo era ricoverato in una clinica a causa di una brutta malattia. Little Tony ha lottato per diversi anni contro il male, cercando fino alla fine di vivere una vita il più possibile normale, ma non ce l’ha fatta.

Antonio Ciacci, noto al mondo intero come Little Tony, si è spento a 72 anni.

Little Tony, la malattia e la morte

Little Tony è morto nel 2013, ma nonostante siano passati anni, l’addio al mondo dell’Elvis de Noiartri resta ancora una ferita aperta nel cuore di coloro che lo hanno amato; dalla famiglia, passando per gli amici arrivando ai fan.

Little Tony aveva 72 anni e da circa 7 lottava contro un brutto tumore alle ossa che lo ha portato a finire i suoi giorni una clinica romana. Circa tre mesi prima di morire infatti, Little Tony era stato ricoverato, in stato di coma, nella Clinica Villa Margherita di Roma.

Little Tony e il tumore tenuto nascosto

Little Tony ha lottato contro il tumore osseo per diversi anni e, per tutto questo tempo, non ha fatto altro che tenerlo nascosto. A spiegare il perché di questa scelta è stata la figlia Cristina, che ha detto che suo padre non voleva far preoccupare e dispiacere nessuno per le sue condizioni.

Anche perché il cancro gli era stato diagnosticato quando la figlia era incinta del suo quinto figlio. “Non lo ha mai voluto dire, anche quando la situazione è precipitata ha raccontato la figlia a Domenica In, aggiungendo: “Credeva di poterle tenere testa“. Infatti, neanche cinque giorni prima del ricovero, Little Tony era stato ospite di Carlo Conti, non sapeva che sarebbe stata la sua ultima apparizione televisiva.

Purtroppo Little Tony non ce l’ha fatta, ma ad essere ancora più triste è che è morto per la stessa malattia che ha colpito la prima moglie. Una coincidenza che ha reso la sua scomparsa ancora più triste.

Approfondisci:

Il commovente racconto della figlia di Little Tony: “Aveva nascosto la sua malattia”

Barbara d’Urso e la clamorosa gaffe in diretta: “Auguri a Little Tony”