sama habbas sparita dopo aver rifiiutato matrimonio combinato

Continuano le indagini sul caso di Saman Abbas, 18enne scomparsa a Novellara ormai più di un mese fa, continuano. Purtroppo si cerca il corpo della giovane, soprattutto dopo la testimonianza del fratello minore che avrebbe attribuito allo zio l’omicidio della giovane. “L’ha uccisa strangolandola“, avrebbe raccontato agli inquirenti il ragazzo, un minorenne sotto protezione. L’accusa, al momento, è di omicidio premeditato.

Saman: gli inquirenti pensano che sia morta

Ormai gli investigatori non sembrano avere molti dubbi su quello che potrebbe essere stato il destino di Saman: la giovane, di cui si sono perse le tracce dal 30 aprile scorso, sarebbe morta.

Le ricerche continuano, anche perché, purtroppo, riteniamo che la ragazza sia deceduta“, ha rivelato nelle scorse ore il procuratore reggente Isabella Chiesi. “A breve partiranno con l’aiuto di un elettromagnetometro e saranno eseguite sotto la sorveglianza di un ingegnere“, ha spiegato ancora entrando nei dettagli, riporta AdnKronos. Si cercano quindi i resti di Saman: “Penso che un mese sia un periodo che consente senz’altro di ritrovarli“, ha spiega a Reggiosera.it. E ancora: “Ci sono elementi per continuare a pensare che lo zio di Saman sia in Europa, perché c’è molta collaborazione da parte delle autorità europee.

Svizzera, Francia, Spagna e Inghilterra sanno chi devono cercare“.

Saman, la testimonianza del fratello minore

La testimonianza con cui il fratello minore di Saman Abbas avrebbe chiarito come sarebbero andare le cose all’interno del nucleo famigliare: “Secondo me l’ha uccisa strangolandola, anche perché quando è venuto a casa non aveva nulla in mano“, riporta l’Ansa. Il giovane farebbe riferimento allo zio Hasnain Danish, attualmente ricercato e presunto mittente di un messaggio riguardante la sorte della 18enne, inviato a un amico a cui avrebbe scritto di un “lavoro fatto bene.

Sarebbe stato lui, quindi, a confessare di aver ucciso la ragazza, ma senza dirgli dove avrebbe nascosto il corpo della giovane. Il ragazzo, ancora minorenne, avrebbe anche descritto la reazione del padre al rientro dello zio dopo il presunto omicidio: “Si è sentito male e ha iniziato a piangere, stava quasi per svenire per mia sorella“.

Approfondisci

Saman consegnata dai genitori allo zio per essere uccisa: l’ipotesi dopo le parole del fratello e un video

Saman scomparsa dopo il rifiuto al matrimonio combinato: un nuovo video della 18enne con alcuni indagati