Scomparsi

Denise Pipitone a Parigi anni dopo la scomparsa. Riscontro sulla rom di Milano: “Si faceva chiamare Florina”

Una ragazza di origini rumene avrebbe riconosciuto la donna rom del video girato da Felice Grieco nel 2004: ad oggi, l'ultimo avvistamento di Denise Pipitone ritenuto valido
denise pipitone, l'avvocato cerca la donna rom

Nuove informazioni sulla scomparsa di Denise Pipitone. Si è fatta avanti infatti una ragazza di origini rumene che afferma d’aver riconosciuto, con certezza, la bambina svanita da Mazara del Vallo nel 2004. Si riaccende quindi la pista collegata a quello che a tutti gli effetti viene ritenuto l’ultimo avvistamento di Denise, il 18 ottobre 2004 a Milano.

Denise Pipitone, la testimonianza di una donna rumena

Da quando il caso Olesya Rostova ha fatto riaccendere i riflettori sulla scomparsa di Denise Pipitone, le cose hanno iniziato a muoversi a gran velocità.

Nuove indagini e testimonianze stanno infatti cercando di far luce su un mistero lungo 17 anni: da un lato Anna Corona, il fratello Claudio e altri membri dell’ex famiglia del padre di Denise, Piero Pulizzi; dall’altra, si cerca ancora di ricostruire i possibili movimenti della bambina dopo la sparizione dalla Sicilia. Nel 2004, era infatti emerso il video che la guardia giurata Felice Grieco aveva girato a Milano: una bambina simile a Denise, chiamata Danas, che chiede ad una donna rom “Dove mi porti?”.

Proprio da questo punto riparte la testimonianza raccolta da Storie Italiane e Mattino Cinque. Una giovane donna rumena, Mariana, si è fatta avanti e ha dichiarato di aver visto nel 2018 una ragazza che potrebbe essere Denise Pipitone, in Francia. La sicurezza arriverebbe dal riconoscimento della rom del video, che sarebbe imparentata con la testimone stessa.

Denise Pipitone, scoperto il nome della rom del video? Le nuove informazioni

Parlando ai microfoni dei due programmi, Mariana ha dichiarato di aver passato una settimana con la giovane in questione, nella zona Charles De Gaulle di Parigi.

Si trovava lì per conoscere i genitori biologici e lì c’era anche la compagna del fratello del padre assieme ad una figlia adottiva: “Si faceva chiamare Florina. Con la figlia, sua cugina, ci ha anche scambiato alcune parole: “Parlava un po’ italiano, male ma lo parlava. Si faceva capire a gesti. Non parlava neanche il rumeno tra l’altro“. Poi aggiunge: “Mi disse che questa Florina non era sua madre biologica, i suoi genitori non li conosceva, non ne sapeva la provenienza ne quanti anni avesse”. In un primo momento, Mariana non ha collegato la donna al video girato nel 2004: Avevo il piccolo dubbio perché il video era molto vecchio, ma ho riconosciuto quella ragazza che era in Francia“.

Secondo quanto riportato, questa informazione sarebbe stata riferita anche ai Carabinieri tramite una segnalazione. Serviranno approfondimenti: di presunti avvistamenti nel corso degli anni ce ne sono stati molti (l’ultimo poche settimane fa, una ragazza che vive in Calabria). Nessuno, però, così possibilmente vicino alla rom del video girato da Felice Grieco.

Approfondisci

Denise Pipitone, emerge una nuova lettera di un testimone pronto a parlare: “Donne e bambini non si toccano”

Denise Pipitone, le intercettazioni di Fabrizio ex fidanzato di Jessica Pulizzi: “L’hai ammazzata?”

Potrebbe interessarti