Viviana e Gioele morti a Caronia

Sono trascorsi 11 mesi da quando Viviana Parisi e il piccolo Gioele Mondello, mamma e figlio scomparsi e poi trovati privi di vita nei boschi di Caronia e la procura di Patti ancora non avrebbe lasciato il nulla osta per la sepoltura. Tra le motivazioni ci sarebbe anche che non sarebbe stata individuata la causa del decesso. Non solo, stando a quanto denunciato dalla famiglia, la procura non avrebbe depositato la documentazione della consulenza che potrebbe essere un elemento chiave.

Niente sepoltura per Viviana Parisi e Gioele Mondello

A quasi un anno dalla tragica morte di Viviana Parisi e Gioele Mondello ancora niente funerale e sepoltura.

I corpi della mamma del figlio originari di Venetico, scomparsi dopo un piccolo incidente in autostrada nei pressi di Caronia e ritrovati privi di vita a distanza di due settimane, sono ancora a disposizione della procura di Patti e per questo non ci sarebbero stati ancora né funerali né sepoltura.

StiaMo ancora aspettando che la procura si pronunci, spero solo che tutto questo tempo serva per far luce su ciò che è successo” ha detto Daniele Mondello in un video. Oltre alla mancata sepoltura, i legali della famiglia Mondello hanno anche denunciato che non è stata ancora depositata la consulenza contenente informazioni chiave sulla vicenda.

A distanza di quasi un anno poi, non sarebbe ancora stata confermata la causa del decesso e proprio i documenti che non sono stati depositati, conterrebbero indizi importanti.

A TgCom24, l’avvocato Antonio Cozza ha detto: “Era stato chiesto un termine di 90 giorni per una consulenza e ne sono passati 330. Credo sia arrivato il momento di dare risposta alla famiglia di Viviana e al papà di Gioele e soprattutto di dar loro la possibilità di celebrare un funerale“. I documenti attesi sarebbero stati stilati da un team di esperti composti da psicologici, antropologi, patologi… anche la famiglia aveva messo su un suo team di esperti per seguire un’indagine parallela.

Daniele Mondello ricorda Viviana e Gioele

Non c’è stato giorno, da quel drammatico 3 agosto, in cui Daniele Mondello non ha smesso di dedicare un pensiero, una canzone o delle parole alla moglie e al figlio defunti. A distanza di undici mesi (il prossimo 3 agosto sarà un anno dalla scomparsa), il dj ha dedicato un post dolcissimo a Viviana e Gioele.

Postando la foto della moglie, spensierata e sorridente con alle spalle il mare, e del figlioletto con un cappello da capitano di nave a bordo proprio di una imbarcazione, Daniele Mondello ha scritto: “11 mesi trascorsi senza di voi… Verità e Giustizia“.

il post di Daniele Mondello per Viviana e Gioele

Vivian e Gioele, 11 mesi senza verità

Era il 3 agosto 2020 quando Viviana Parisi e suo figlio Gioele uscivano dalla loro casa di Venetico per andare a comprare un paio di scarpe. Viviana però, invece di recarsi al negozio, sembra voler cambiare direzione e andare insieme al figlio a visitare la piramide della Luce a Motta d’Affermo, a 140 km di distanza. Viviana Parisi era uscita senza telefono, durante il tragitto resta coinvolta in un lieve tamponamento, scesa dall’auto si è poi allontanata con il bambino verso i boschi di Caronia svanendo nel nulla.

Circa 5 giorni dopo, il suo corpo è stato ritrovato al di sotto di un traliccio, mentre per il figlio, si è dovuto aspettare 17 giorni.

Da allora la vicenda di Viviana Parisi e di suo figlio Gioele è avvolta nel mistero, nonostante le diverse ipotesi circolate in questi mesi, le famiglie ancora aspettano risposte certe.