raffaella carrà

L’Italia si prepara a ricordare Raffaella Carrà. La regina della tv è morta il 5 luglio all’età di 78 anni, prendendo tutti di sorpresa, dopo una malattia tenuta nel più stretto riserbo. I suoi fan, i colleghi e gli amici si preparano oggi a Roma per il corteo funebre. Tre giorni dedicati a lei e alla sua lunghissima carriera che si concluderanno con il funerale venerdì 9 luglio, nella chiesa di Santa Maria in Ara Coeli al Campidoglio.

Raffaella Carrà: oggi il corteo funebre

Il corteo funebre, organizzato dopo la morte di Raffaella Carrà, partirà oggi alle 16 dall’abitazione della grande Raffaella, in via Nemea 21.

Sarà un viaggio verso tutti i luoghi professionali della sua lunghissima sua carriera, dall’Auditorium Rai del Foro Italico fino alla sede Rai di via Teulada 66; poi anche il Teatro delle Vittorie e naturalmente viale Mazzini 44. La Rai ha organizzato una diretta: il corteo sarà seguito dal Tg1, dalle pore 15.50 fino alle 17.40. In studio ci sarà Emma D’Aquino sostenuta da molti ospiti.

La camera ardente di Raffaella Carrà

La camera ardente della Carrà sarà allestita in Campidoglio, alla Promoteca. L’ingresso sarà dalle ore 18 di oggi fino a mezzanotte; questa sarà aperta anche giovedì 8 luglio dalle ore 8 alle 12 e poi di nuovo dalle 18 a mezzanotte.

Raffaella Carrà: i funerali

La cerimonia funebre è stata organizzata venerdì 9 luglio alle 12 presso la chiesa di Santa Maria in Ara Coeli, in Piazza del Campidoglio. I funerali potranno essere seguiti in diretta di nuovo su Rai1, a cura del Tg1. Nelle sue ultime disposizioni ha chiesto una bara di legno grezzo e un’urna per contenere le sue ceneri. A rivelare della sue scelte era stato Sergio Iapino: “Nelle sue ultime disposizioni Raffaella ha chiesto una semplice bara di legno grezzo e un’urna per contenere le sue ceneri.

Nell’ora più triste, sempre unica e inimitabile, come la sua travolgente risata.Ed e’ cosi’ che noi tutti vogliamo ricordarla. Ciao Raffaella“.