Scomparsi

Denise Pipitone, Anna Corona si sfoga sul caso e la figlia Jessica: “Tutta Mazara del Vallo lo sa”

Nuove dichiarazioni di Anna Corona, per molto tempo al centro delle indagini sulla scomparsa di Denise Pipitone. L'ex moglie di Piero Pulizzi non ci sta e attacca
anna corona si sfoga sul caso denise pipitone

Nuove dichiarazioni di Anna Corona sulla sparizione di Denise Pipitone, la bimba scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004. La donna è l’ex moglie di Piero Pulizzi, padre naturale della stessa Denise avuta da una relazione segreta con la madre Piera Maggio. Da sempre al centro dell’attenzione e delle indagini, ora Anna Corona torna a sfogarsi e rivela una violenza subita dalla figlia Jessica, unica persona processata e assolta per il caso di Denise.

Anna Corona sbotta a Quarto Grado: “Sembra che le corna le ho avute solo io”

A raccogliere lo sfogo di Anna Corona, tornata al centro dell’attenzione dopo che il caso di somiglianza della russa Olesya Rostova prima e le parole dell’ex pm Angioni dopo hanno riacceso l’interesse sulla scomparsa di Denise Pipitone, è stato Quarto Grado.

Una delle due donne al centro delle indagini per molto tempo ha parlato così del suo coinvolgimento nel caso: “Mi sembra un paradosso ancora insistere su Anna Corona, Jessica e Alice, sembra che in famiglia le corna le ho avute solo io. Il movente è Anna Corona e finiamo qui. Avete fatto giochi di prestigio sulla pelle mia e dei miei figli, quelli dei miei figli sono traumi“.

Il riferimento è proprio alla figlia Jessica Pulizzi, assolta in tutti i gradi di giudizio per l’accusa di sequestro di minore, nonostante sia stato specificato che la giovane avesse un comprovato movente nei confronti di Denise Pipitone. “Jessica era una ragazzina – ha detto la madre – É stata distrutta una famiglia, i matrimoni finiscono e se siamo persone intelligenti sappiamo che il trauma che provano i figli con la loro età porta andare a dire quelle cose” su Piera Maggio e la bambina. “Un gergo, un pensiero umano di tutte le ragazzine, non solo Jessica” ritiene Anna Corona.

Anna Corona rivela: la figlia Jessica picchiata da un poliziotto

Lo sfogo di Anna Corona continua poi: “Negli atti ci può essere di tutto. Si va a disturbare un’ex cornuta che si rifà una vita, guadagna bene, ha amici…Un giorno mi alzo e rinuncio a questo tesoro per andare a toccare un altro tesoro? A me le corna non facevamo più male, era la mia vita e non c’entrava con loro. Troppo comodo così. Per un paio di corna vai a toccare una bambina?“. Poi, una rivelazione sulla figlia Jessica: “É stata picchiata da uno dei tanti poliziotti.

Ha avuto un ceffone che non si dimenticherà mai“.

Per Anna Corona tutta Mazara sa che loro sono innocenti

Le nuove indagini sulla scomparsa di Denise Pipitone si sono da poco concluse e a breve l’ex pm Angioni potrebbe essere accusata di false dichiarazioni a pubblico ministero. Ci sarebbe anche un’altra coppia possibilmente accusata dello stesso reato, ma il nome di Anna Corona emerge ogni qual volta si parli del caso. “Si sono fatti scappare dalle mani immediatamente la situazione – si è sfogata – Perchè si sono puntati su Anna Corona. Ci sono state verità dette in ritardo persone che non hanno detto il vero.

Non avendo concluso niente ora vogliono una risposta“. Una la pista che secondo l’ex moglie del padre di Denise andrebbe seguita: “Non c’erano altre corna o altri amanti, c’erano gli zingari e non è andato nessuno a controllarli e se ne sono andati“.

Infine, è tornata a sollevare questioni “logiche” sul suo coinvolgimento nel caso e sulla presunta colpevolezza della figlia: “Io come sua madre dovrei andare a coprire una cosa così atroce? Nella mia coscienza non si fa, è doveroso per una madre corretta dire alla figlia se ha fatto qualcosa di sbagliato per cercare di rimediare“.

E ancora: “Io a Mazara camminerà a testa alta, è un lusso che posso permettermi. posso guardare negli occhi tutti. Tutta Mazara sa che non centriamo niente“.

Potrebbe interessarti